2025: subentro Garante Nazionale per disabilità

1 febbraio 2024 – Il 1 gennaio 2025 in Italia sarà istituita la figura del Garante nazionale per i diritti delle persone con disabilità. Il ruolo, già presente a livello locale in molte Regioni e Comuni italiani, si concretizzerà in un organismo collegiale composto da un presidente e due componenti. Il personale preposto sarà assunto tramite concorso pubblico e sarà di 22 persone che entreranno in funzione dal 1 gennaio 2026.
Ruolo del Garante sarà quello di vigilare che vengano applicati i principi della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, visitando strutture pubbliche e avviando indagini private. La figura, come specificato dal Ministro Locatelli, potrà dunque agire d’ufficio. Entro il 30 settembre di ogni anno trasmetterà alle Camere e al presidente del Consiglio una relazione sull’attività svolta e ogni sei mesi dovrà consultarsi con le federazioni di rappresentanza della categoria. 
“Sarà un punto di riferimento per molti cittadini – ha commentato la ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli che ha proposto la schema di decreto legislativo – un organismo operativo e con propria autonomia e indipendenza per la tutela dei diritti delle persone con disabilità”.