PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E A Corridonia per la Coppa del Mondo di ciclismo Paralimpico

A Corridonia per la Coppa del Mondo di ciclismo Paralimpico

A Corridonia per la Coppa del Mondo di ciclismo Paralimpico

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la Coppa del Mondo di Ciclismo Paralimpico, un’edizione che si presenta come una delle prestigiose per quantità e qualità di partecipanti. 
Il lungo corteo cerimoniale celebrato nella giornata di mercoledì 8 maggio, a Corridonia (MC), ha visto sfilare i quasi 400 atleti provenienti da 42 nazioni lungo le vie del centro storico dopo il colorato e suggestivo ritrovo in Piazza Filippo Corridoni. Ancora una volta l’UCI si è affidata alla rodatissima ed esperta organizzazione dell’A.S.D. Giubileo Disabili di Mauro Valentini che alle spalle ha già le riuscitissime edizioni dei Mondiali di Maniago e di altre precedenti edizioni di Coppa del Mondo.
Manifestazione che costituisce quest’anno un importante trampolino per le prossime Paraolimpiadi di Tokyo 2020, premessa e contesto che ha regalato ancora più attesa ed adrenalina all’avvio della manifestazione sportiva.
Mario Valentini, Commissario Tecnico della nazionale di ciclismo paralimpico italiano, porta a Corridonia 21 azzurri ( altri 26 italiani correranno a titolo individuale ) con le punte di diamante dell’ Handbike : Mazzone, Cecchetto, Porcellato, Mazzone, Colombari, Cornegliani, Zanardi ed il rientrante Podestà. Altrettanto grande il livello nel settore ciclistico con Anobile, Addesi, Cretti, Pittacolo e Tarlao. Rientra il Tandem con Ivano Pizzi che farà coppia col pilota Panizza, mentre nel Triciclo T1 , Farroni spera di essere un “propheta in patria” correndo a due passi da casa sua.
Giovedì 9 e Venerdì 10 maggio si correranno le prove a cronometro su un circuito di 8,970 km da percorrersi più volte a seconda delle categorie. Negli ultimi due giorni di competizione verranno effettuate le prove su strada su un circuito molto tecnico e leggermente ondulato intorno a Corridonia di 9 ,1 km.
Nella giornata di chiusura, Domenica 12, si effettuerà anche il Team Relay, la tradizionale staffetta per le Handbike, che si effettuerà su un percorso cittadino di un chilometro e mezzo e renderà ancor più spettacolare questo evento. Grandi le aspettative per i nostri colori, che , nonostante l’agguerritissima concorrenza, saranno sicuramente in grado di far valere l’indiscusso valore tecnico internazionale fin qui dimostrato in questi ultimi anni.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO