Assosistema/Confindustria, Protocollo su sanificazione

Roma, 13 maggio 2020 – Fornire indicazioni utili sul processo di detergenza e lavaggio dei tessili, raccomandazioni sulla frequenza dei cambi della biancheria e dei suoi percorsi all’interno dell’albergo e sulla gestione dei tessili in ambienti a rischio. Questo l’obiettivo del Protocollo “Sanificazione del tessile per hotel e strutture ricettive. Buone prassi d’igiene, uso e sanificazione del tessile riutilizzabile” lanciato l’11 maggio da Assosistema Confindustria e rivolto alle direzioni delle strutture alberghiere e ricettive in considerazione del ruolo fondamentale che il servizio rappresenterà nella fase di ripartenza dell’intero settore turistico alberghiero. Muovendo dal documento redatto dall’Organizzazione mondiale della Salute per la gestione del virus Covid-19 e dal Protocollo di Federalberghi, Confindustria Alberghi ed Assohotel,  il documento di Assosistema Confindustria interviene nello specifico su tutti gli aspetti riguardanti il trattamento dei tessili illustrando altresì la sicurezza igienica garantita dalla norma UNI EN 14065 – Sistema di controllo della biocontaminazione – secondo le Linee Guida Assosistema Confindustria,utilizzata per abbattere la contaminazione da batteri e virus. 
“Nel post #Covid-19 la garanzia della sicurezza igienica nelle strutture alberghiere, in particolar modo in relazione al trattamento e sanificazione della biancheria e dei tessili noleggiati ed utilizzati nelle strutture stesse, sarà al centro delle scelte del turista – spiega Marco Marchetti, Presidente di Assosistema Confindustria  – Per questo, la qualità del servizio di noleggio e sanificazione dei tessili offerto è oggi più che mai uno strumento indispensabile per trasferire sicurezza al proprio cliente e soddisfarne l’esigenza”. “La Norma UNI EN 14065 e le linee guida Assosistema rappresenta un pre-requisito essenziale per assicurare alle strutture ricettive la fornitura di biancheria qualitativamente e igienicamente sicura con una ridotta e controllata contaminazione batterica – continua Marchetti – In altre parole, per prevenire la diffusione di malattie trasmissibili da agenti patogeni, si utilizzano efficaci e comprovati processi industriali di sanificazione dei tessili efficaci anche per eliminare eventuali cariche virali come nel caso del Covid-19”. “Attraverso il Protocollo – conclude Marchetti – vogliamo comunicare che offrire un’ospitalità sicura dal punto di vista igienico è possibile affidandosi a partner specializzati e certificati. Diffonderemo il documento in primis alle direzioni alberghiere ma anche a livello politico per promuovere e sensibilizzare tutti su un tema, quello della qualità igienica, sul quale Assosistema Confindustria ha sempre creduto e che oggi più di ieri rappresenta un punto centrale anche delle scelte del turista”.

#turismo #hotel #strutturericettive #sicurezza #prevenzione