Roma, 22 aprile 2020 – Sospensione dell’attività per cinque giorni e sanzione al titolare di un’azienda di Siena che produceva mascherine in condizioni igienico-sanitarie non a norma. È quanto è stato messo in luce dalla guardia di finanza del comando provinciale della città di Siena. Una pattuglia delle fiamme gialle operante in Val di Chiana, fanno sapere i militari, “ha eseguito un accesso presso un’azienda operante nel settore dell’abbigliamento, che in questa fase emergenziale si è convertita alla produzione di mascherine”. Nell’azienda, sempre secondo quanto riferito, il personale intento a lavorare era privo di dispositivi di sicurezza (#mascherine e #guanti), per il contenimento della diffusione del #Covid-19 negli ambienti di lavoro, e i locali erano alquanto maleodoranti a causa di una cattiva aereazione. Inoltre nei confronti del titolare saranno svolte ulteriori indagini per determinare la regolarità dei lavoratori presenti tutti di etnia cinese e le relative condizioni di lavoro.

 

#sicurezza #prevenzione