29 gennaio 2020 – Questa mattina, un operaio di soli 16 anni è precipitato a causa del cedimento del solaio sul quale stava lavorando, insieme ad un collega 59enne, all’interno di un appartamento al terzo piano. Il giovane si è ritrovato al piano sottostante. Il fatto è avvenuto ad Ercolano (Napoli). La prognosi del sedicenne è di 30 giorni. Denunciate le donne che avevano commissionato i lavori e l’operaio 59enne per abuso edilizio e lesioni personali, oltre che per l’inosservanza delle leggi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

#nonraccontiamocifavole #sicurezzasullavoro #sicurezzaallavoro #cambiamolastoria #noicisiamo #tuteladeiminori