Nel giorno della Festa dei lavoratori 2019, si sono verificati tre incidenti mortali sul posto di lavoro.

Romagnano (Trento) – un agricoltore 31enne di Aldeno, Andrea Micheletti, è morto a seguito di un incidente avvenuto sulla provinciale della Gotarda. Un automobile si è scontrata con il trattore guidato dal giovane lavoratore, centrando l’atomizzatore. L’urto ha causato il rovesciamento del mezzo nella scarpata. Il giovane, prontamente elitrasportato al Santa Chiara, è morto nella mattinata.

Cortemaggiore (Piacenza)-  Un operaio 50enne, Alessandro Zigliani, è rimasto gravemente ferito mentre stava effettuando dei lavori di demolizione di un vecchio stabile all’interno di un’azienda agricola. Il lavoratore si trovava su di un ponteggio quando una trave di cemento si sarebbe staccata dalla parete della struttura colpendo al torace il muratore. Trasportato d’urgenza all’ospedale Maggiore di Parma, l’uomo è deceduto dopo alcuni minuti a causa dei gravi traumi riportati.

Sorano (Grosseto) – Un pensionato di 72 anni è morto schiacciato dal trattore mentre lavorava in un terreno di Sorano, in località Riparelle. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.