Contenuti ed ospiti dei convegni portati dall’Associazione alla Fiera del Lavoro Sicuro a Bologna

Dal 15 al 17 ottobre 2019 si è svolta la XIX edizione della Fiera “Ambiente Lavoro”, tenutasi ancora una volta nei padiglioni del polo fieristico di Bologna. Nel corso dei tre giorni, ANMIL ha avuto la possibilità di organizzare tre convegni che, coordinati dall’Avv. Maria Giovannone (Responsabile Ufficio Salute e Sicurezza sul lavoro ANMIL), hanno previsto il coinvolgimento di un panel di autorevoli relatori, esponenti degli enti di formazione, del mondo professionale, delle componenti istituzionali e dell’INAIL, oltre a partnership mirate con Afes, Aifes, Gruppo Centro Paghe e FonARCom.
Nello specifico, nel corso del primo dei tre seminari, dal titolo “La sicurezza negli appalti: dal nuovo codice al c.d. sblocca cantieri”, che ha avuto luogo martedì 15 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00, si è avuto modo di far luce sulle più recenti novità normative riguardanti il tema degli appalti, con uno sguardo a quanto potrebbe essere ulteriormente modificato nell’immediato futuro, considerato il susseguirsi di avvicendamenti legislativi in materia e le numerose difficoltà operative riscontrate dagli stessi addetti ai lavori nella gestione di uno dei più complessi argomenti del settore. Nel corso di questo primo evento, si sono dapprima susseguiti gli interventi del Presidente di ANMIL, Zoello Forni e dei consiglieri di molteplici ordini professionali, quali quello degli Ingegneri, rappresentati da Felice Monaco, degli Architetti (Roberto Maraia), dei Consulenti del lavoro (Antonella Ricci) e dei Geometri (Antonio Mario Acquaviva); successivamente, si è scelto di dare un taglio più prettamente giuridico all’evento, grazie al coinvolgimento degli Avv. Fantini, Dalla Chiesa e Pellegrino (Flepar INAIL), senza però perdere di vista gli aspetti più prettamente tecnici del tema in analisi, grazie agli interventi, ad esempio, dell’Ing. Siragusa (INAIL), del Prof. Bottini e, a conclusione dell’evento, del Manager della Sicurezza Paolo Varesi (Aifes).
L’intervento dell’Avv. Salvatore Pellegrino, FLEPAR INAIL
Intervento del Presidente ANMIL, Zoello Forni
L’intervento dell’Avv. Mauro Dalla Chiesa

Nel secondo evento, intitolato “Nuove tecnologie e gestione della sicurezza sul lavoro: dal lavoro agile al lavoro su piattaforma digitale, tra criticità e opportunità”, tenutosi giovedì 17 ottobre, dalle 9.30 alle 12.00, con riferimento alle problematiche di gestione della sicurezza nel lavoro agile e alle nuovissime prospettive apertesi con il lavoro su piattaforma digitale dei cosiddetti riders, è stato messo in atto un riepilogo normativo, in quello che è ancora un settore work in progress, analizzando nel dettaglio la L.R. 12.04.2019, n. 4 della Regione Lazio e il decreto 101/2019, contenente “Misure urgenti per la tutela del lavoro e la risoluzione di crisi aziendali”, emanato lo scorso 3 settembre e riguardante direttamente la figura dei riders. Questo evento è stato aperto dall’intervento dell’Assessore della Regione Lazio Claudio Di Berardino, che ha potuto così analizzare il lavoro svolto in materia dalla propria giunta di appartenenza, paragonando anche quanto prodotto al suddetto decreto. Successivamente, si sono susseguiti gli interventi di Antonella Ricci, Loredana Quaranta e Benedetta Persechino (Inail), “trasformati” nel mentre in vignette dal facilitatore grafico Michele Russo, a cui hanno fatto seguito le parole dell’Avv. Mauro Dalla Chiesa, dell’Ing. Berardino Belviso (Flepar Inail), dell’Avv. Lorenzo Fantini e di Michele Leone (AGID), con la chiusura dei lavori affidata a Paolo Varesi
Intervento Presidente ANMIL, Zoello Forni

Nell’ultimo dei tre seminari in calendario, incentrato su “Dispositivi di Protezione Individuale e buone prassi, alla luce della nuova disciplina”, che ha avuto luogo giovedì 17 ottobre, dalle 14.00 alle 16.30, alla luce della recente entrata in vigore del Regolamento europeo 2016/425, attraverso il d.lgs. n. 17/2019, sono state illustrate innovative best practices ed esperienze aziendali riguardanti il miglior uso possibile di dispositivi di protezione individuale. Con il supporto grafico di Michele Russo, si è dato dunque dapprima modo di aggiornare i partecipanti sulle più recenti novità normative in materia, grazie agli interventi di Anna Garofolin (FonARCom), Maria Rosaria Fizzano (Inail), Lorenzo Fantini e Mauro Dalla Chiesa, lasciando poi spazio agli esempi forniti da chi ha avuto modo di toccare con mano la questione all’interno di un’azienda: è il caso di Roberta Marta (Siggi Group), Matteo Nevi (Assosistema) e Claudio Galbiati (3M). È stato quindi successivamente dato un contributo più squisitamente medico dal Dott. Francesco Burlin, a cui hanno fatto seguito le parole di Berardino Belviso e Paolo Varesi
Intervento Matteo Nevi, Assosistema
Intervento di Claudio Galbiati, 3M
Intervento di Roberta Marta, Siggi Group
Intervento dell’Avv. Mauro Dalla Chiesa
Intervento di Anna Garofolin, FonARCom
Intervento di Berardino Belviso, FLEPAR INAIL
Intervento Presidente ANMIL, Zoello Forni