PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E In evidenza E Con le ondate di calore rischio infortuni sul lavoro sale del 17%

Con le ondate di calore rischio infortuni sul lavoro sale del 17%

Con le ondate di calore rischio infortuni sul lavoro sale del 17%

Roma, 20 giugno 2024 – Ustioni, ferite, lacerazioni, amputazioni e malattie connesse alle temperature severe calde sono solo alcune delle cause dell’aumento degli infortuni sul lavoro in caso di temperature estreme.
Questo quanto emerso da una ricerca svolta attraverso il progetto Adaptheat, coordinato dalla Fundación 1º de Mayo con la collaborazione della Fondazione Di Vittorio e finanziato dall’Ue con lo scopo di studiare le politiche di salute e sicurezza esistenti legate ai colpi di calore.
Secondo i primi risultati “Caldo estremo, colpi di calore e tutela della salute e sicurezza sul lavoro: prospettive e strategie”, circa il 15% delle persone che lavorano normalmente in condizioni di stress termico sperimentano lesioni renali acute o malattie renali e complessivamente, ogni anno, si contano circa 22,85 milioni di infortuni sul lavoro, 18.970 decessi e 2,09 milioni di anni di vita condotta in piena salute persi, a causa dell’esposizione al calore eccessivo sul lavoro.”

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO