Gli Organi

L’ANMIL ha una struttura democratica che si rinnova ogni cinque anni mediante elezioni che coinvolgono tutto il corpo associativo. In occasione del Consiglio Nazionale del 27 e 28 novembre 2020, è stato eletto alla guida dell’Associazione, in qualità di Presidente Nazionale, Zoello Forni (Modena), che rimarrà in carica sino al 2025. I Vice Presidenti Nazionali sono Debora Spagnuolo (Latina), Luigi Feliciani (Bergamo) ed Emidio Deandri (Taranto).
ll Congresso dell’ANMIL è costituito dai Delegati territoriali regolarmente eletti; rappresenta il massimo organo dell’Associazione e ne determina l’indirizzo. Si riunisce in via ordinaria ogni cinque anni per le elezioni del Consiglio Nazionale, del Collegio dei Sindaci e del Collegio dei Probiviri e per eventuali modifiche dell’atto costitutivo e dello Statuto.
Tale organo delibera, inoltre, su questioni di carattere generale attinenti la vita associativa, approvando le linee di indirizzo per il quinquennio successivo che il Consiglio Nazionale provvede a verificare annualmente. Tali linee determinano il funzionamento dell’Associazione e i criteri in base ai quali i soggetti facenti parte della Rete ANMIL devono adeguare la loro pianificazione.
Al Congresso prendono parte, solamente con diritto di parole se non eletti delegati, i componenti del Consiglio Nazionale, del Collegio dei Sindaci, del Collegio dei Probiviri e i Presidenti dei Consigli Regionali.

Il Consiglio Nazionale si compone di 60 rappresentanti eletti da Congresso e dai Presidenti Regionali. Il Consiglio Nazionale sovrintende alle attività dell’Associazione secondo gli indirizzi del Congresso. In particolare, elegge tra i suoi componenti il Presidente Nazionale, i tre Vice Presidenti e il Comitato Esecutivo, delibera sul piano triennale dell’Associazione, sui bilanci e rendiconti, delibera il proprio regolamento e gli altri regolamenti necessari per l’esecuzione dello Statuto e la gestione dell’Associazione, dispone sulla costituzione delle nuove Sezioni Territoriali, chiusura o accorpamento di quelle esistenti. Il Consiglio Nazionale si riunisce almeno due volte all’anno, secondo un calendario programmato.
Il Comitato Esecutivo è composto dal Presidente Nazionale che lo presiede, dai tre Vice Presidenti e da sette componenti. Il Comitato Esecutivo sovrintende alla gestione amministrativa, provvedendo all’attuazione degli indirizzi del Consiglio Nazionale e adottando deliberazioni nelle materie di propria competenza. Fra le altre funzioni, il Comitato Esecutivo esegue e fa eseguire le deliberazioni del Consiglio Nazionale, ratifica gli atti costitutivi delle Sezioni locali, vigila sull’andamento contabile-amministrativo delle Sezioni, predispone, sulla base delle proposte della Direzione Generale, i bilanci preventivi e consuntivi, predispone i regolamenti ed ordinamenti interni da sottoporre all’approvazione del Consiglio Nazionale, delibera i provvedimenti di carattere generale concernenti il personale, delibera circa la promozione di azioni legali. Il Comitato Esecutivo è convocato dal Presidente Nazionale dell’Associazione, almeno sei volte all’anno o su richiesta scritta di almeno 1/3 dei componenti.
Il Collegio dei Sindaci è composto da un Sindaco effettivo e da un supplente designati dal Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale, scelto tra i funzionari dei ruoli del Ministero stesso, che rivestirà la carica di Presidente; da un Sindaco effettivo e da un supplente, nominati dal Consiglio Nazionale, iscritti all’albo dei revisori dei conti; da tre Sindaci effettivi e da tre supplenti eletti dal Congresso tra i delegati. Il Collegio dei Sindaci esercita le funzioni di controllo stabilite dall’art. 2403 e seguenti del Codice Civile, in quanto applicabili. I suoi componenti debbono, collegialmente o anche singolarmente, ispezionare i libri e i documenti contabili e lo stato di cassa, redigendone verbale. Al termine di ogni esercizio, il Collegio presenta al Consiglio Nazionale la relazione sul conto consuntivo ed esprime parere sul bilancio preventivo.
Il Collegio Nazionale dei Probiviri è composto da 5 componenti eletti tra i delegati al Congresso. Il Collegio dei Probiviri decide sui ricorsi contro violazioni dello Statuto e del Regolamento Disciplinare, previa adeguata istruttoria e nel rispetto delle norme di procedura contenute nell’apposito Regolamento. Il Collegio è competente ad irrogare sanzioni di natura disciplinare a tutti i soci.
La Consulta Nazionale è formata da tutti i Presidenti Territoriali e Regionali dell’Associazione. È un organo consultivo, che si riunisce annualmente per confrontarsi sui temi rivendicativi e sulle attività associative.

Organi Centrali dell’Associazione sono:

Organi Consultivi dell’Associazione sono:

Organi Periferici dell’Associazione sono:

  • i Consigli regionali*
  • i Consigli territoriali*

*Per informazioni su questi Organi si può consultare la sezione ‘Sedi’

Commissioni di lavoro che operano per ANMIL: