Diritto alla rendita giornaliera in caso di riapertura dell’infortunio

Se hai un quesito da sottoporci, i nostri esperti sono a disposizione. Entra in questa sezione!

Qui è possibile consultare i quesiti e le relative risposte, in materia di: disabilità, infortunio sul lavoro e malattia professionale.
Se hai una perplessità o sei alla ricerca di informazioni riguardanti il tuo caso specifico, puoi scrivere ai nostri esperti all’indirizzo email: esperti@anmil.it
Segnaliamo che, nel pubblicare il quesito, sarà nostra premura rendere i vostri dati anonimi nel rispetto della normativa sulla privacy, consultabile nella sezione di chiusura del portale sotto la dicitura “Privacy”.

Domanda:

Buongiorno,
sono titolare di rendita INAIL. Qualche mese fa per rimozione mezzi di sintesi inseriti in seguito all’infortunio, sono stato operato e si è provveduto alla riapertura dell’infortunio per un breve periodo, 10 giorni c.a. Nessuna comunicazione di riscontro mi è mai pervenuta dall’INAIL. Per quel periodo, seppur breve, mi spettava una rendita giornaliera o non è dovuta essendo il sottoscritto già titolare della rendita di invalidità?

Grazie
Cordiali saluti

Risposta:

Gentile Signore,
in merito al Suo quesito, si precisa che in caso di riapertura dell’infortunio l’indennità giornaliera è incumulabile con la rendita già in godimento da parte del lavoratore, pertanto, essendo già Lei titolare di una rendita non avrà diritto alla predetta indennità.
Può comunque rivolgersi al Patronato ANMIL, anche attraverso il numero verde 800 180 943, qualora necessitasse di ulteriori e più approfondite informazioni e/o assistenza in merito.

Inviaci il tuo quesito scrivendo a esperti@anmil.it

Guarda gli altri quesiti della sezione “Gli esperti rispondono”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.