La Fondazione dell’ANMIL promuove a Pasqua l’uovo per la sicurezza dell’artista Sbolzani

COMUNICATO STAMPA

 

LA FONDAZIONE DELL’ANMIL 
PROMUOVE A PASQUA L’UOVO PER LA SICUREZZA DELL’ARTISTA SBOLZANI

 

Cremona, 3 aprile 2022

 

Roma, 31 marzo 2022 – Si terrà il prossimo 3 aprile, alle ore 10.00, in Piazza Dante Alighieri a Rivarolo del Re ed Uniti in provincia di Cremona, l’inaugurazione dell’installazione “Per un lavoro… senza sorprese”, realizzata dal maestro Francesco Sbolzani e patrocinata dalla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”.
All’evento, oltre al Presidente della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito” Francesco Costantino e ad una rappresentanza del Consiglio territoriale associativo, prenderà parte con una testimonianza il socio ANMIL Pasquale Padovano, unico superstite al disastro aereo di Linate del 2001, che provocò 118 vittime. 
Inoltre parteciperanno: Paolo Mirko Signoroni, Presidente della Provincia di Cremona; Luca Zanichelli, Sindaco di Rivarolo del Re ed Uniti; l’On. Annalisa Baroni, componente della XIII Commissione per l’Agricoltura; l’On. Luciano Pizzetti, Componente della IX Commissione per i Trasporti; Angelo Araldi, Vice Prefetto di Mantova; Antonella Forattini e Barbara Mazzali, Consiglieri della Regione Lombardia; Silvia Taffurelli, in rappresentanza dell’INAIL Cremona e Mantova; Paolo Zani, già Direttore del Patronato Inas- Cisl Milano. 
Durante l’inaugurazione verrà inoltre letta la lettera che Papa Francesco invierà in occasione dell’evento. Verrà inoltre data lettura delle lettere inviate dal Vescovo di Cremona, S.E. Mons. Antonio Napolioni e dalla Vice Presidente della Regione Lombardia, Letizia Moratti. Nel corso della cerimonia si esibiranno dal vivo Erminio Zanoni, che leggerà una poesia della poetessa Luciana Monteverdi e Arianna Maffini, studentessa di violino al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma.
“È con grande orgoglio che in occasione della prossima Pasqua la Fondazione ANMIL ‘Sosteniamoli Subito’ supporta la nuova opera dell’artista Sbolzani, l’ideatore degli ‘Alberi per la Sicurezza’ realizzati lo scorso Natale in tutta Italia con l’intento di catalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della salute sui luoghi di lavoro e di dimostrare la vicinanza dell’Associazione a coloro che hanno perso una persona cara a causa di un infortunio sul lavoro”. 
A dichiararlo è il Presidente Costantino,  il quale ricorda che “secondo gli ultimi dati forniti dall’INAIL sull’andamento infortunistico in Lombardia, a gennaio 2022, le denunce di infortunio sul lavoro sono state in totale 12.794, ben 5.476 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+74,8%), mentre i casi mortali nello stesso lasso di tempo sono stati 7 a fronte dei 5 del 2021”. 
“L’opera sarà posizionata accanto alle scuole elementari e medie per attirare la curiosità di bambini e ragazzi, in quanto per l’ANMIL è di fondamentale importanza il dialogo in ambito scolastico e quindi la conoscenza del problema infortunistico da parte delle nuove generazioni per cui si batte da oltre 20 anni”, dichiara Paola Batignani, Vice Presidente della Fondazione, che nel 2019 ha perso il marito schiacciato da alcuni rulli che stava scaricando da un camion, restando sola con un bambino di 8 anni. 

 

Per visualizzare l’invito cliccare qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.