C’è tempo fino al 15 luglio per iscriversi al Concorso “Corto sicuro” promosso da “corto di sera” e ANMIL

Roma, 4 luglio 2018 – Ritorna a Italia, in provincia di Messina, il 6, 7, 8 e 12 agosto, la VII edizione del Festival del Cortometraggio “Corto di sera” che vuole dare visibilità a quelle opere cinematografiche che nell’essenza della brevità riescono spesso a trattare temi e sentimenti con profonda efficacia e che al proprio interno ha previsto due sezioni: una a “Tema Libero” e l’altra denominata “Corto Sicuro”. Quest’ultima, in particolare, è stata promossa in collaborazione con l’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e nasce dalla convinzione che il linguaggio cinematografico possa offrire un contributo enorme alla sensibilizzazione di questioni importanti e attuali, con l’intento di divulgare le tematiche della sicurezza sul posto di lavoro e la tutela della vita, proseguendo idealmente il lavoro iniziato nel 2006 dall’ANMIL, ideatrice dell’omonimo Concorso.
Per iscriversi all’iniziativa, gratuita e aperta a tutti, c’è tempo fino a Domenica 15 luglio ed è sufficiente produrre da un cortometraggio fino ad un massimo di 3 per lo stesso autore ma la durata non deve superare i 12 minuti, scegliendo qualsiasi formato (inchiesta, reportage, documentario, fiction, docufiction, animazione, videoclip ecc.).
Le opere pervenute verranno proiettate nel corso di un programma di iniziative volte a sensibilizzare sul tema degli infortuni lavorativi, in collaborazione con imprese ed aziende del territorio nazionale.
Durante lo svolgimento delle rassegne, la giuria composta da esperti ed appassionati del settore, valuterà le opere selezionate, individuando le più meritevoli – assegnando anche menzioni speciali – che saranno premiate con targhe e riconoscimenti vari.
Per maggiori informazioni sull’iniziativa: www.cortodisera.it e www.anmil.it