PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E Comunicati stampa E ANMIL: ABBASSARE LA GUARDIA DAVANTI ALLE LIEVI DIMINUZIONI DEGLI OPEN DATA INAIL SAREBBE UN ATTO GRAVISSIMO

ANMIL: ABBASSARE LA GUARDIA DAVANTI ALLE LIEVI DIMINUZIONI DEGLI OPEN DATA INAIL SAREBBE UN ATTO GRAVISSIMO

ANMIL: ABBASSARE LA GUARDIA DAVANTI ALLE LIEVI DIMINUZIONI DEGLI OPEN DATA INAIL SAREBBE UN ATTO GRAVISSIMO

Roma, 31 ottobre – “Frosinone, Taranto, Monza, accomunate da tre incidenti che hanno provocato danni a tre lavoratori ora in gravi condizioni per cause e con modalità sempre uguali, come se nulla possa cambiare e proprio nel giorno in cui l’Inail diffonde i dati mensili provvisori che parlano di una lieve diminuzione di morti ed infortuni, quasi a volerci ricordare che non dobbiamo abbassare la guardia”, dichiara il Presidente dell’ANMIL Zoello Forni.
“Ci appelliamo al governo affinché non dimentichi questa guerra quotidiana che nel nostro paese impone un’azione decisa e in cui nessuno si deve sentire escluso per responsabilità”, prosegue il Presidente Forni.
“In questi giorni stiamo ricevendo numerose richieste da parte di aziende che chiedono il nostro supporto per far conoscere le storie di chi, come i nostri Testimonial, ha provato sulla propria pelle i danni della mancata prevenzione – spiega Forni nel sottolineare l’impegno dell’Associazione sul fronte della sensibilizzazione nelle aziende e nelle scuole – e, a detta degli stessi destinatari degli incontri, le nostre testimonianze valgono più di 100 ore di formazione”.
“Prossimamente presenteremo proprio uno studio sull’impatto e sull’efficacia dei nostri interventi per misurare oggettivamente la portata di questi incontri e far comprendere quanto sia importante affiancare e arricchire la formazione tradizionale di strumenti di sensibilizzazione innovativi e coinvolgenti”, conclude il Presidente dell’ANMIL, rappresentando a tutte le famiglie coinvolte negli incidenti di oggi la massima vicinanza e la piena disponibilità a sostenere qualunque azione di rivalsa o volta ad offrire un supporto concreto”.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO