Unione Europea: il gap di genere nella retribuzione di produttività

(ETUI, febbraio 2022)

Roma, 11 febbraio 2022 – L’European Trade Union Institute (ETUI) ha pubblicato lo studio ‘Gender inequality in performance-related pay: a gap in the EU equal pay agenda’ che analizza il fenomeno del divario di genere in Europa.
In linea generale, i dati Eurostat mostrano che il divario retributivo di genere nell’UE rimane significativo alto (14,1%), con una riduzione di meno di due punti percentuali nell’ultimo decennio.
Tale divario è esacerbato dalla retribuzione legata al rendimento, individuale o collettivo, sempre più prevalente nell’UE: se nel 2000 interessava meno di 1/5 dei lavoratori, nel 2015 si è giunti ad 1/3. Tuttavia, tale diffusione è avvenuta in maniera assai disomogenea tra uomini e donne. Gli uomini, infatti, hanno maggiori probabilità di ricevere una retribuzione legata al rendimento e in quantità maggiore, posto che la sua diffusione è concentrata nelle aziende più grandi, tra i livelli salariali più alti, per il lavoro a tempo pieno piuttosto che a tempo parziale e in determinati settori e occupazioni. Si tratta, pertanto, di occupazioni e settori con un tasso di partecipazione femminile più basso rispetto agli uomini. Il divario di genere è cresciuto principalmente in relazione ai premi di team o aziendali, che sono più strettamente correlati alla partecipazione agli utili e possono riflettere in media il minor potere contrattuale delle donne. A livello quantitativo, i premi per gli uomini che ricevono una retribuzione legata alle prestazioni sono quattro volte (o più) superiori a quelli che ricevono le donne. Inoltre, è da evidenziare che le donne, non solo ricevono meno spesso la retribuzione legata al rendimento, ma quando lo fanno ne beneficiano meno in termini di guadagno.
Riguardo le motivazioni alla base del gap di genere nelle posizioni che accedono alla retribuzione di produttività, alcuni studi hanno smentito che le donne scelgono di non lavorare tanto spesso quanto gli uomini nei lavori più competitivi, standard e altamente qualificati. Piuttosto, una spiegazione più probabile risiede nel fatto che questi schemi retributivi legati alla performance dipendono molto dalla discrezionalità manageriale, soprattutto quando la performance è difficile da misurare, lasciando ampio spazio agli stereotipi di genere nelle valutazioni.
L’attuale quadro giuridico UE sulla parità retributiva potrebbe rappresentare un argine, anche se limitato, alle differenze di genere nella retribuzione legata ai risultati. In particolare, l’articolo 4 della direttiva sulla parità di genere (2006/54/CE) vieta la discriminazione diretta e indiretta in base al sesso per quanto riguarda tutti gli aspetti della retribuzione per lo stesso lavoro o tra lavori cui è attribuito uguale valore. Riguardo questo aspetto, poiché i regimi retributivi di produttività generalmente non pongono alcuni lavoratori in (s)vantaggio solo a causa del loro sesso, essi non sono direttamente discriminatori, ma potrebbero costituire una discriminazione indiretta. Secondo la direttiva, ciò si verifica quando una disposizione, un criterio o una pratica apparentemente neutri metterebbero le persone di un sesso in una posizione di particolare svantaggio rispetto alle persone dell’altro sesso (articolo 3). Questa disposizione potrebbe essere presa in considerazione quando un regime retributivo legato al rendimento «sfavorisca di fatto una percentuale notevolmente più elevata di donne che di uomini», riprendendo le parole della Corte di giustizia UE su questioni affini (causa 332/98, Kachelmann). Ciò include una situazione in cui una percentuale considerevolmente inferiore di donne rispetto agli uomini è in grado di soddisfare requisiti che danno loro diritto a un particolare elemento retributivo (causa 96/80, Jenkins).
Tuttavia, è noto che il concetto di discriminazione indiretta, oggetto di alcune controversie, può essere difficile da applicare nella pratica, sia in termini di definizione degli appropriati gruppi di comparazione sia in termini di presenza di un particolare svantaggio (causa 167/97, Seymour-Smith). Il concetto è generalmente poco compreso a livello nazionale e la giurisprudenza nazionale è scarsa. Pertanto, le lavoratrici potrebbero essere frenate dall’avviare procedimenti giudiziari contro questi schemi retributivi.
A livello progettuale, colmare il divario retributivo è uno degli obiettivi centrali della Strategia UE per l’uguaglianza di genere 2020-2025. Un’importante iniziativa in questo senso, attualmente in discussione, è la proposta della Commissione europea per una direttiva volta a migliorare l’efficacia del quadro giuridico sulla parità retributiva, attraverso una maggiore trasparenza e una migliore applicazione delle norme. In linea generale, la proposta prevede l’obbligo per i datori di lavoro con almeno 250 dipendenti di segnalare i divari retributivi nell’organizzazione, tenendo conto anche delle componenti complementari e/o variabili della retribuzione. Tuttavia, l’obbligo sarebbe solamente in capo alle grandi realtà aziendali, escludono circa 2/3 della forza lavoro dell’UE e il 99% di tutte le imprese.
A fronte di questo scenario, secondo i ricercatori, i decisori politici e le parti sociali dovrebbero adottare misure appropriate per affrontare il divario retributivo, anche legato alle componenti correlate alla produttività. Un ruolo preminente è ricoperto proprio dalle parti sociali, essendo dimostrato che la copertura del contratto collettivo è generalmente correlata a minori disuguaglianze retributive originate dalla retribuzione legata alla performance. Naturalmente, tali considerazioni si sommano alla necessità di rafforzare gli sforzi per eliminare altre cause del divario retributivo di genere, come la segregazione occupazionale (verticale e orizzontale), che esclude le donne dalle posizioni lavorative e dai settori che impiegano il reddito legato al rendimento, o i fattori alla base del coinvolgimento delle donne nel lavoro part-time e nel lavoro atipico. Questi problemi continuano ad incidere fortemente sulle carriere delle donne e sulla loro posizione economica e devono essere affrontati con un complesso di misure che affrontino le varie dimensioni degli svantaggi strutturali di lunga data che colpiscono le donne nel lavoro.

Per approfondire: EU_gender_pay_gap

Per maggiori informazioni contatta il nostro numero verde: 800 180 943.

42 thoughts on “Unione Europea: il gap di genere nella retribuzione di produttività

  • I?¦ve been exploring for a bit for any high-quality articles or weblog posts in this kind of house . Exploring in Yahoo I finally stumbled upon this web site. Studying this information So i?¦m glad to express that I have a very just right uncanny feeling I found out exactly what I needed. I such a lot undoubtedly will make certain to do not put out of your mind this web site and give it a look regularly.

  • There is definately a lot to learn about this topic.
    I love all the points you’ve made.

  • If you are going for most excellent contents like
    me, simply visit this web page every day because it gives quality contents, thanks

  • Hello there! I know this is kinda off topic but I’d figured I’d ask.

    Would you be interested in exchanging links or maybe guest authoring a blog article
    or vice-versa? My site addresses a lot of the same subjects as yours and I feel we could greatly
    benefit from each other. If you might be interested feel free to shoot me an email.
    I look forward to hearing from you! Awesome blog by the way!

  • When I initially commented I clicked the “Notify me when new comments are added”
    checkbox and now each time a comment is added I get three
    emails with the same comment. Is there any way you can remove people from that service?
    Bless you!

  • My programmer is trying to convince me to move to .net from PHP.
    I have always disliked the idea because of the costs.

    But he’s tryiong none the less. I’ve been using WordPress
    on various websites for about a year and am nervous about switching to another platform.
    I have heard fantastic things about blogengine.net.
    Is there a way I can import all my wordpress posts into it?
    Any help would be really appreciated!

  • With havin so much content and articles do you ever run into any issues of plagorism or copyright violation? My website has a lot of exclusive
    content I’ve either written myself or outsourced but it looks
    like a lot of it is popping it up all over the internet without my permission. Do you know any solutions to help prevent content from being stolen? I’d really
    appreciate it.

  • This information is worth everyone’s attention. When can I find out more?

  • One thing is that while you are searching for a student loan you may find that you’ll need a co-signer. There are many conditions where this is true because you may find that you do not use a past credit rating so the bank will require that you have someone cosign the financial loan for you. Good post.

  • Exceptional post but I was wanting to know if you could write a litte more on this subject?
    I’d be very grateful if you could elaborate a little bit
    more. Appreciate it!

  • Incredible points. Great arguments. Keep up the amazing
    spirit.

  • I used to be able to find good advice from your articles.

  • This is really interesting, You’re a very skilled blogger.
    I’ve joined your feed and look forward to seeking more of your wonderful post.

    Also, I’ve shared your web site in my social networks!

  • Thank you for sharing your thoughts. I really appreciate your efforts and I am
    waiting for your further write ups thank you once again.

  • Woh I enjoy your blog posts, saved to my bookmarks! .

  • If some one wants to be updated with most recent technologies then he must be pay a visit this web site and be up to date daily.

  • Wonderful work! This is the type of info that should be shared around the net. Shame on the search engines for not positioning this post higher! Come on over and visit my web site . Thanks =)

  • Do you mind if I quote a couple of your articles as long as I provide credit and sources
    back to your website? My website is in the exact same area of interest as yours and my visitors would really benefit from
    a lot of the information you provide here. Please let me know
    if this ok with you. Appreciate it!

  • I got this web site from my friend who told me about this web page and now this time I am browsing this site and reading very informative content here.

  • Hi there, I desire to subscribe for this blog to get newest updates, so where
    can i do it please help out.

  • I do not even know how I ended up here, but I
    thought this post was great. I don’t know who you are but certainly you are going to
    a famous blogger if you aren’t already 😉 Cheers!

  • Hello there, just became aware of your blog through Google, and found that it is truly informative. I am gonna watch out for brussels. I’ll appreciate if you continue this in future. Many people will be benefited from your writing. Cheers!

  • My spouse and I stumbled over here coming from a different web address and thought I should
    check things out. I like what I see so i am just
    following you. Look forward to going over your web page for
    a second time.

  • This blog is definitely rather handy since I’m at the moment creating an internet floral website – although I am only starting out therefore it’s really fairly small, nothing like this site. Can link to a few of the posts here as they are quite. Thanks much. Zoey Olsen

  • My developer is trying to convince me to move to .net from PHP. I have always disliked the idea because of the expenses. But he’s tryiong none the less. I’ve been using WordPress on numerous websites for about a year and am anxious about switching to another platform. I have heard great things about blogengine.net. Is there a way I can transfer all my wordpress content into it? Any kind of help would be greatly appreciated!

  • My brother recommended I might like this web site. He was totally right. This post actually made my day. You can not imagine simply how much time I had spent for this info! Thanks!

  • I do accept as true with all the ideas you have presented in your post.
    They’re really convincing and can definitely work.
    Still, the posts are very brief for starters. May just you please extend them a bit
    from next time? Thank you for the post.

  • I could not refrain from commenting. Very well written!

  • I know this if off topic but I’m looking into
    starting my own weblog and was curious what all is needed to get set up?

    I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny?
    I’m not very internet savvy so I’m not 100% sure.

    Any suggestions or advice would be greatly appreciated. Cheers

  • With havin so much content do you ever run into any issues of
    plagorism or copyright infringement? My blog has a lot of exclusive content I’ve
    either written myself or outsourced but it seems a lot of it is popping it up all over the internet without my authorization. Do you know any ways to help stop content from being stolen?
    I’d genuinely appreciate it.

  • It’s a pity you don’t have a donate button! I’d definitely
    donate to this brilliant blog! I guess for now i’ll settle for book-marking
    and adding your RSS feed to my Google account.

    I look forward to new updates and will share this website with my Facebook
    group. Chat soon!

  • Hi! This post could not be written any better! Reading this post reminds me of my
    good old room mate! He always kept talking about this.
    I will forward this write-up to him. Fairly certain he will have a good read.
    Thanks for sharing!

  • I really like what you guys are up too. This sort of clever work and exposure! Keep up the awesome works guys I’ve added you guys to my blogroll.

  • Howdy! I simply wish to offer you a big thumbs up for your excellent
    information you have right here on this post. I am coming back to your web site for
    more soon.

  • Thanks in support of sharing such a good idea, article is fastidious,
    thats why i have read it completely

  • I’m not that much of a online reader to be honest but your blogs really nice, keep it up!
    I’ll go ahead and bookmark your site to come back down the road.
    All the best

  • I’m not that much of a internet reader to be honest but your blogs really nice, keep it up! I’ll go ahead and bookmark your site to come back in the future. Many thanks

  • You should take part in a contest for one of the best blogs on the web. I will recommend this site!

  • It’s going to be end of mine day, but before finish I am reading this wonderful article
    to increase my experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *