Rapporto OIL “Lavoro di cura” sull’uguaglianza di genere

Lavoro di cura.

Investire nelle politiche sui congedi e nei servizi di cura e assistenza per più eguaglianza di genere nel mondo del lavoro

 

(OIL, 07.03.2022)

 

Introduzione

In occasione della Giornata internazionale della donna, l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) ha pubblicato il rapporto mondiale ‘Lavoro di cura. Investire nelle politiche sui congedi e nei servizi di cura e assistenza per più eguaglianza di genere nel mondo del lavoro’.
Il Rapporto illustra i risultati di un’indagine sulla legislazione e sulle prassi di 185 paesi in materia di politiche di cura e assistenza, protezione della maternità e della paternità, congedi parentali, servizi di assistenza all’infanzia e servizi di cura a lungo termine.
Lo studio mette a fuoco i gap normativi persistenti che si traducono in una mancanza di protezione e supporto per milioni di lavoratrici e lavoratori con responsabilità familiari. Inoltre, il rapporto evidenzia l’esclusione dalle forme di protezione di alcune categorie di persone e lavoratori, come i lavoratori autonomi, i lavoratori dell’economia informale, i migranti, i genitori adottivi e LGBTQI+.

 

Gli otto messaggi del Rapporto
Il Rapporto individua 8 messaggi principali che, partendo dall’analisi dei gap persistenti, delineano le direttrici di intervento da parte delle legislazioni e delle prassi nazionali:

 

  1. Il congedo maternità è un diritto umano e del lavoro universale che spesso rimane inattuato.

La piena realizzazione economica delle donne e dei loro figli passa per una serie di tutele sul lavoro, previdenziali e assistenziali, tra cui il congedo di maternità retribuito, la tutela dell’occupazione, unitamente ad un’adeguata assistenza sanitaria materna e infantile. Queste forme di tutela sono inoltre una «precondizione essenziale» per il raggiungimento della parità di genere nel mondo del lavoro.
In linea generale, le norme internazionali del lavoro OIL richiedono un periodo minimo di congedo di maternità pari a 14 settimane, con la raccomandazione di innalzare tale periodo ad almeno 18 settimane. Nel 2021, quasi tutti i 185 paesi analizzati disponevano di una legislazione sul congedo maternità, ma l’attuazione dei principi OIL è particolarmente differenziata in relazione ai gruppi di lavoratrici e ai luoghi di lavoro. Più in particolare, 120 paesi prevedono un congedo di almeno 14 settimane e 52 paesi stabiliscono un congedo pari o superiore a 18 settimane. Tuttavia, in tali paesi vivono solamente 3 donne in età riproduttiva (15-49 anni) su 10. Il dato più preoccupante riguarda quei 64 paesi in cui la durata del congedo di maternità è ancora inferiore a 14 settimane: a causa di questa situazione, è stimato che 3 potenziali madri su 10 sono impossibilitate a beneficiare di un tempo sufficiente per riposarsi, riprendersi dal parto e prendersi cura del neonato.
Un’altra criticità riguarda l’ammontare del congedo di maternità, indispensabile per tenere le donne e i figli dalla situazione di povertà e precarietà. In generale, le norme OIL stabiliscono un ammontare pari almeno ai due terzi (67%) della precedente retribuzione. A livello globale, nel 2021 la durata media del congedo retribuito rispettoso di detti parametri si attestava a 18 settimane, con un aumento di 3,5 settimane rispetto al 2011. Le donne coperte da un congedo sufficientemente retribuito sono 9 su 10, posto che 123 paesi prevedono la retribuzione durante il periodo di congedo. Tuttavia, 13 paesi prevedono una retribuzione al di sotto dello standard OIL, mentre in 3 paesi il congedo non è retribuito o addirittura previsto. 
Il Rapporto evidenzia che circa 82 paesi non soddisfano nemmeno uno dei requisiti previsti dalle norme OIL sul congedo di maternità e, pertanto, circa 649 milioni di donne vivono con una protezione della maternità inadeguata. Inoltre, i progressi legislativi tra il 2011 e il 2021 sono stati sporadici e assai lenti: con questo ritmo, ci vorranno almeno 46 anni per raggiungere i diritti minimi di congedo di maternità nei 185 paesi analizzati.
Focalizzando l’attenzione sulle categorie di persone più vulnerabili, 496 milioni di donne lavoratrici autonome vivono in paesi dove non è prevista un’adeguata copertura economica per il congedo maternità, specialmente nell’economia informale. Inoltre, soltanto 52 paesi garantiscono uguali diritti di congedo di maternità ai genitori adottivi, incluse le coppie dello stesso sesso.
Fondamentale è anche il ruolo delle norme antidiscriminatorie, su cui l’OIL registra ampli gap di tutele. Ad esempio, 83 paesi non garantiscono la protezione del lavoro per l’intero periodo di maternità, mettendo a rischio di licenziamento discriminatorio 5 potenziali madri su 10.

 

2. Il congedo di paternità è fondamentale per garantire il diritto e le responsabilità di cura degli uomini.

Nel 2021, circa 115 dei 185 paesi censiti garantivano il diritto al congedo di paternità, con un incremento di 33 paesi dal 2011. Tuttavia, quasi 2/3 dei potenziali padri (1,26 miliardi di uomini) vivono in paesi che non prevedono il diritto al congedo di paternità.
Inoltre, tali congedi, ove previsti, sono di breve durata. La media globale si attesta a 9 giorni (1,3 settimane). È evidente che, attraverso il confronto con la durata media del congedo di maternità (18 settimane), è possibile desumere che il divario globale di genere nel congedo è di ben 16,7 settimane.
A livello globale, ove previsto, il congedo di paternità è retribuito, ad eccezione di 13 paesi. Riguardo al quantum, il congedo è pagato al 100% della retribuzione solo in 81 paesi, dove vivono soltanto 3 potenziali padri su 10. È poi importante evidenziare che i livelli di compensazione del reddito tendono ad essere più bassi quando i datori di lavoro devono sostenere l’intero costo del congedo, come avviene in ben 61 paesi su 102.
A livello di copertura, persistono consistenti gap di tutele per categorie. In particolare, solo 30 paesi offrono un uguale diritto al congedo di paternità retribuito ai lavoratori autonomi (4 lavoratori autonomi su 100). Inoltre, solo 42 paesi hanno introdotto delle disposizioni normative sul congedo di paternità applicabili ai padri adottivi e solo 20 paesi forniscono pari diritti di congedo di paternità ai genitori dello stesso sesso.
A pesare è anche l’aspetto culturale. Si pensi che i tassi di utilizzo del congedo di paternità rimangono bassi, anche quando i padri ne hanno diritto. Ad influire negativamente su questo trend è anche la scarsa protezione contro il licenziamento discriminatorio per aver usufruito del congedo di paternità: nel 2021, circa 55 paesi avevano introdotto esplicitamente tale protezione attraverso la legislazione. Pertanto, nel mondo, solo 1 potenziale padre su 10 beneficia di tale protezione.

 

3. Il congedo parentale e altri congedi speciali possono anche aiutare a conciliare le responsabilità lavorative e familiari di madri e padri nel corso della vita.

Le norme OIL richiedono che il periodo di congedo parentale sia disponibile per entrambi i genitori dopo il congedo di maternità. In realtà, la sua diffusione rimane ancora scarsa, posto che, nel 2021, solo 68 dei 185 paesi censiti garantivano il diritto al congedo parentale, con un incremento di appena 3 paesi dal 2011. Al riguardo, è stimato che solo 2 potenziali genitori su 10 vivono in questi paesi. La durata media del congedo parentale si attesta a 22,1 settimane (5,2 mesi), ma in 68 paesi si estende a 103,5 settimane (quasi 2 anni).
Particolarmente allarmante è il fatto che soltanto 47 paesi garantiscono prestazioni economiche per il congedo parentale e, addirittura, soltanto 9 paesi prevedono indennità pari almeno ai 2/3 della retribuzione. Negli altri paesi, infatti, i benefici non sono ancorati ai salari precedentemente percepiti.
Di nuovo, alcuni gruppi di lavoratori rimangono fortemente esclusi da questa forma di tutela. Nel mondo, la copertura è estesa a soltanto 3 lavoratori autonomi su 100, a soli 2 potenziali genitori adottivi su 10 e ad appena 1 potenziale genitore dello stesso sesso su 10.
Anche riguardo questo istituto, gli stereotipi di genere giocano un ruolo determinante. Infatti, i tassi di utilizzo del congedo parentale da parte degli uomini rimangono bassi. Per sollecitare l’equa ripartizione di utilizzo tra uomini e donne, circa 15 dei 68 paesi con congedo parentale prevedono periodi specifici di congedo riservati ai padri. Inoltre, anche in questo ambito, è scarsa la protezione contro il licenziamento discriminatorio per aver usufruito di tale congedo, prevista solo in 60 paesi (2 potenziali genitori su 10 a livello mondiale).
Altro istituto è il congedo retribuito per l’assistenza di lungo periodo, di fondamentale importanza a fronte del progressivo invecchiamento della società. Tuttavia, solo 55 paesi – o 2 adulti su 10 a livello globale – prevedono il diritto a tale congedo e, tra questi, soltanto 34 paesi prevedono la retribuzione durante il congedo. La categoria esclusa in maggior misura da tale forma di congedo è quella dei lavoratori autonomi.

 

4. I luoghi di lavoro sono un importante punto di accesso per promuovere la salute e la sicurezza e salvare vite umane.

Le norme OIL sulla protezione della maternità prevedono, in capo al datore di lavoro, uno specifico obbligo di protezione delle donne incinta o durante l’allattamento dal lavoro pericoloso o malsano. Tuttavia, soltanto 40 paesi censiti prevedono tale obbligo, con un incremento di appena 11 paesi dal 2011. Pertanto, a livello globale, solo 1 madre potenziale su 10 beneficia per legge di tali protezioni mentre almeno 6 potenziali madri su 10 non sono coperte da alcuna misura specifica di protezione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Inoltre, circa 66 paesi non prevedono una protezione normativa contro i rischi, per la salute delle donne incinta e in allattamento, del lavoro notturno.
Nonostante la necessità di tutelare la salute della donna incinta e del nascituro, infine, ben 132 paesi non offrono il diritto al permesso retribuito per le visite mediche prenatali, lasciando scoperte 8 potenziali madri su 10.

 

5. I luoghi di lavoro favorevoli all’allattamento sono quelli che garantiscono le pause, la sicurezza del reddito e degli spazi appropriati.

Le norme OIL prevedono il diritto all’orario di lavoro retribuito per l’allattamento. A livello globale, 8 madri potenziali su 10 ne beneficiano in 138 paesi. Ciononostante, queste prestazioni continuano ad essere non retribuite in quattro paesi ad alto reddito.
Quasi 5 potenziali madri su 10 vivono in paesi che concedono due pause giornaliere per l’allattamento, mentre 109 paesi offrono il diritto a pause giornaliere per l’allattamento per sei mesi o più. Proprio tale diritto sostiene l’allattamento al seno, raccomandato dall’OMS, per 7 potenziali madri su 10. Solamente 10 paesi, tuttavia, offrono tale diritto per almeno due anni.

Ancora limitati, inoltre, sono gli spazi per l’allattamento sul luogo di lavoro, previsti soltanto da 42 paesi (6 potenziali madri su 10). Tuttavia, ove previsti, l’accesso a tali spazi rimane discriminatorio, posto che soltanto 13 paesi offrono il diritto a tali spazi indipendentemente dal numero e dal sesso dei lavoratori.

 

6. I servizi di assistenza all’infanzia sono fondamentali per lo sviluppo del bambino, l’occupazione femminile e la creazione di lavoro.

I dati OIL mostrano una forte correlazione positiva tra numero di bambini iscritti ai programmi educativi dell’infanzia (0-2 anni) e il rapporto occupazione-popolazione delle donne con figli piccoli.
Eppure, persiste una diffusa mancanza di servizi per l’infanzia. Infatti, solo in 57 dei 178 paesi esaminati esistono tali programmi educativi, in cui vivono solo 2 potenziali genitori su 10. Inoltre, solo in 21 paesi questi programmi sono un diritto universale ad accesso gratuito o a prezzi accessibili (1 potenziale genitore su 10).
Ad essere carente è anche il continuum tra le politiche di congedo e i servizi per l’infanzia. Solo in 32 paesi i genitori hanno il diritto di utilizzare i servizi pubblici di assistenza all’infanzia subito dopo la nascita dei loro figli e, nella maggior parte dei casi, la durata settimanale del servizio non è allineata con la durata dell’orario di lavoro. Infatti, solo in 30 paesi i genitori hanno diritto a programmi per la prima infanzia per almeno 40 ore alla settimana.

 

7. I servizi di assistenza di lungo termine sono essenziali per garantire il diritto a un invecchiamento sano e una vita dignitosa e indipendente.

L’aumento della aspettativa di vita e la pandemia da Covid-19 hanno incrementato la domanda di servizi di assistenza di lungo termine per le persone anziane e le persone con disabilità.
Tuttavia, su scala globale, solo 89 paesi su 179 hanno una legislazione che prevede l’erogazione di servizi pubblici di cura e assistenza di lungo termine per le persone anziane. Pertanto, la copertura include quasi la metà delle persone anziane con potenziale bisogno di assistenza. Inoltre, solo la legislazione di 87 paesi prevede l’erogazione di servizi residenziali di cura e assistenza, con una copertura di 5 persone anziane su 10. Rimane inoltre poco frequente l’istituzione di servizi diurni in comunità e di assistenza a domicilio.
L’universalità dei servizi di cura e assistenza di lungo termine è garantita solamente in 29 paesi, con una copertura di meno di 2 persone anziane su 10 con potenziale bisogno di assistenza. Dall’altro lato, l’84,2% della popolazione mondiale vive in paesi in cui i servizi di assistenza di lungo termine non sono universali e gratuiti.

 

8. Avanzare con investimenti in politiche trasformative per la cura e l’assistenza.

Nonostante i progressi registrati nell’ultimo decennio, permangono notevoli carenze in termini di disponibilità, accesso, adeguatezza e qualità delle politiche sui congedi e sui servizi di assistenza. Particolarmente preoccupante è il “gap globale nelle politiche per l’infanzia”: esiste infatti un evidente gap temporale tra la fine del periodo di congedi e l’età in cui i bambini possono beneficiare di servizi per l’infanzia. Questo intervallo ha una durata media di 4,2 anni, con sostanziali variazioni tra regioni del mondo e paesi.
Per affrontare la carenza di servizi di cura e di assistenza, le diseguaglianze di genere si consolidano a casa, nel lavoro e nella società. È alla luce di questa analisi che l’OIL raccomanda la rapida attuazione del ‘Quadro strategico dell’OIL sul lavoro dignitoso di cura e assistenza’ (c.d. “Quadro delle 5R), che prevede la combinazione di politiche sui congedi, sulla sicurezza del reddito e sui servizi di cura e di assistenza, tenendo conto dell’intero arco della vita e della universalità delle tutele.
Inoltre, secondo l’OIL, gli investimenti nei servizi universali di cura e assistenza potrebbero generare fino a 280 milioni di posti di lavoro entro il 2030 e 19 milioni aggiuntivi entro il 2035. Un impatto positivo sarebbe generato anche per l’occupazione femminile: considerando le stime sulla creazione diretta di occupazione nel 2035, il 78% aumenterebbe i tassi di occupazione femminile e per l’84% si tratterebbe di occupazione nell’economia formale.

 

Per approfondire: sintesi_rapporto_oil_lavoro_di_cura; rapporto_integrale_en

 

80 thoughts on “Rapporto OIL “Lavoro di cura” sull’uguaglianza di genere

  • Thank you for some other wonderful article. Where else may just anybody get that kind of information in such an ideal means of writing? I have a presentation subsequent week, and I am at the search for such info.

  • I love the efforts you have put in this, thank you for all the great posts.

  • If some one desires expert view concerning blogging and
    site-building afterward i recommend him/her to visit this weblog,
    Keep up the pleasant work.

  • Bardzo interesujący temat, dziękuję za wysłanie wiadomości Trenażer oddechowy Trenażer oddechowy.

  • Thanks for sharing excellent informations. Your web site is so cool. I am impressed by the details that you have on this website. It reveals how nicely you perceive this subject. Bookmarked this website page, will come back for extra articles. You, my friend, ROCK! I found simply the information I already searched everywhere and simply couldn’t come across. What a great website.

  • I like what you guys are up also. Such intelligent work and reporting! Carry on the superb works guys I¦ve incorporated you guys to my blogroll. I think it will improve the value of my website 🙂

  • You could definitely see your enthusiasm in the paintings you write. The arena hopes for even more passionate writers such as you who are not afraid to mention how they believe. At all times go after your heart. “Until you walk a mile in another man’s moccasins you can’t imagine the smell.” by Robert Byrne.

  • I was just seeking this info for some time. After 6 hours of continuous Googleing, finally I got it in your site. I wonder what is the lack of Google strategy that do not rank this type of informative sites in top of the list. Generally the top websites are full of garbage.

  • Hello my friend! I wish to say that this post is awesome, great written and include almost all significant infos. I would like to peer more posts like this.

  • I am very happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the random misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this greatest doc.

  • You made some decent points there. I did a search on the subject matter and found most individuals will approve with your website.

  • chloroquine and hydroxychloroquine hydroxychloroquin

  • This is really interesting, You’re a very skilled blogger.
    I have joined your rss feed and look forward to seeking more of your magnificent post.
    Also, I’ve shared your site in my social networks!

  • you’re actually a good webmaster. The website loading velocity is incredible. It kind of feels that you’re doing any unique trick. In addition, The contents are masterwork. you’ve performed a fantastic task in this matter!

  • You can definitely see your skills within the paintings you write. The world hopes for more passionate writers like you who are not afraid to mention how they believe. At all times follow your heart. “In order to preserve your self-respect, it is sometimes necessary to lie and cheat.” by Robert Byrne.

  • Great stuff on how to build rapport with people, especially getting that one girl to like you

  • I as well as my buddies appeared to be following the great solutions on your web page then instantly came up with a terrible feeling I never expressed respect to the site owner for those strategies. Those people came as a result happy to learn them and have now certainly been using these things. I appreciate you for actually being simply kind as well as for making a choice on this form of marvelous guides most people are really desperate to understand about. My personal honest regret for not expressing gratitude to you sooner.

  • I have recently started a site, the information you offer on this website has helped me greatly. Thank you for all of your time & work.

  • What i do not understood is if truth be told how you are now not actually much more well-liked than you may be now. You’re so intelligent. You understand therefore considerably on the subject of this subject, made me individually believe it from so many numerous angles. Its like women and men don’t seem to be fascinated until it is something to do with Woman gaga! Your own stuffs outstanding. All the time care for it up!

  • Can I simply say what a aid to find someone who truly is aware of what theyre speaking about on the internet. You positively know methods to deliver a difficulty to mild and make it important. Extra individuals need to learn this and understand this facet of the story. I cant believe youre not more in style because you definitely have the gift.

  • you’re really a good webmaster. The website loading speed is incredible. It seems that you’re doing any unique trick. Furthermore, The contents are masterpiece. you have done a excellent job on this topic!

  • After study a few of the blog posts on your website now, and I truly like your way of blogging. I bookmarked it to my bookmark website list and will be checking back soon. Pls check out my web site as well and let me know what you think.

  • Your style is so unique compared to many other people. Thank you for publishing when you have the opportunity,Guess I will just make this bookmarked.2

  • Great blog you have here.. Itís hard to find good quality writing like yours nowadays. I seriously appreciate individuals like you! Take care!!

  • Thank you, I’ve recently been looking for information about this topic for a long time and yours is the greatest I’ve came upon so far. But, what in regards to the conclusion? Are you positive about the source?

  • Hi, Neat post. There’s an issue together with your website in web explorer, might test thisK IE still is the market leader and a large section of folks will leave out your fantastic writing due to this problem.

  • Excellent website you have here but I was curious about if you knew of any user discussion forums that cover the same topics talked about here? I’d really love to be a part of group where I can get responses from other knowledgeable individuals that share the same interest. If you have any recommendations, please let me know. Kudos!

  • My wife and i ended up being really thankful when Emmanuel managed to complete his web research from your ideas he grabbed when using the web site. It is now and again perplexing to simply choose to be giving away tactics which often some other people could have been trying to sell. We really grasp we have the website owner to appreciate because of that. The illustrations you have made, the simple website menu, the friendships you make it possible to promote – it is everything awesome, and it is facilitating our son and us do think this subject matter is brilliant, which is pretty essential. Thanks for all the pieces!

  • Your style is so unique compared to many other people. Thank you for publishing when you have the opportunity,Guess I will just make this bookmarked.2

  • I do not even know how I ended up here, but I thought this post was good. I don’t know who you are but definitely you’re going to a famous blogger if you aren’t already 😉 Cheers!

  • Great – I should definitely pronounce, impressed with your site. I had no trouble navigating through all the tabs and related info ended up being truly simple to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Quite unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or anything, site theme . a tones way for your client to communicate. Nice task.

  • Great goods from you, man. I’ve remember your stuff prior to and you are just too fantastic. I really like what you’ve bought right here, really like what you are saying and the way in which in which you assert it. You’re making it entertaining and you still take care of to stay it sensible. I can not wait to learn much more from you. That is actually a great website.

  • Wonderful post however I was wanting to know if you could write a litte more on this topic? I’d be very thankful if you could elaborate a little bit further. Cheers!

  • Greetings from California! I’m bored at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I really like the information you provide here and can’t wait to take a look when I get home. I’m shocked at how quick your blog loaded on my cell phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyways, superb blog!

  • Wonderful goods from you, man. I’ve understand your stuff prior to and you’re simply extremely magnificent. I actually like what you have got here, certainly like what you are saying and the way in which you assert it. You make it enjoyable and you still care for to keep it wise. I can’t wait to read much more from you. That is really a wonderful site.

  • Pretty! This was a really wonderful post. Thank you for your provided information.

  • As a Newbie, I am permanently browsing online for articles that can help me. Thank you

  • There’s noticeably a bundle to find out about this. I assume you made sure nice points in options also.

  • Hi! This post could not be written any better! Reading this post reminds me of my old room mate!
    He always kept chatting about this. I will forward this post to him.
    Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!

  • I’m really impressed with your writing skills and also with the layout on your weblog. Is this a paid theme or did you customize it yourself? Either way keep up the excellent quality writing, it’s rare to see a nice blog like this one nowadays..

  • I really like reading through a post that can make men and women think. Also, thank you for allowing me to comment!

  • I really enjoy looking through on this site, it holds good content. “A man of genius has been seldom ruined but by himself.” by Samuel Johnson.

  • Very interesting information!Perfect just what I was searching for!

  • It’s hard to find knowledgeable people on this topic, but you sound like you know what you’re talking about! Thanks

  • Wow, awesome blog structure! How long have you ever been running a blog for? you make running a blog look easy. The whole look of your web site is wonderful, let alone the content!

  • I’d have to examine with you here. Which is not one thing I usually do! I take pleasure in reading a post that may make folks think. Additionally, thanks for permitting me to comment!

  • This design is spectacular! You most certainly know how to keep a reader entertained. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Fantastic job. I really enjoyed what you had to say, and more than that, how you presented it. Too cool!

  • I enjoy, lead to I found just what I was looking for.
    You’ve ended my four day long hunt! God Bless you man. Have a great day.
    Bye

  • ivermectin tablets for sale ivermectin for dogs

  • When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and now each time a comment is added I get three emailswith the same comment. Is there any way you can remove people from that service?Appreciate it!

  • Yay google is my king aided me to find this outstanding website ! .

  • utilizing? I’ve loaded your blog in 3 different internet browsers and I must say this blog loads a

  • Way cool! Some very valid points! I appreciate you writing this write-up
    and also the rest of the website is really good.

  • Thank you for any other excellent article. Where else may anybody get that kind of info in such a perfect manner of writing? I’ve a presentation subsequent week, and I am at the search for such info.

  • I appreciate you sharing this blog post. Thanks Again. Cool.

  • Remarkable things here. I am very satisfied to peer your article.

    Thanks so much and I’m looking forward to contact you. Will you
    kindly drop me a mail?

  • Excellent article. Keep posting such kind of info on your page.
    Im really impressed by it.
    Hi there, You have performed an incredible job.
    I will certainly digg it and in my opinion recommend to my friends.
    I am confident they’ll be benefited from this website.

  • It’s actually a nice and useful piece of info. I’m glad that you
    shared this helpful information with us. Please stay us informed like this.

    Thanks for sharing.

  • I love forgathering utile information , this post has got me even more info! .

  • I was suggested this website by my cousin. I am not sure whether this post is written by him as nobody else know such detailed about my trouble. You are amazing! Thanks!

  • great post.Never knew this, thanks for letting me know.

  • Hi, Neat post. There is an issue with your website in web explorer, might check thisK IE nonetheless is the marketplace chief and a huge section of people will omit your fantastic writing because of this problem.

  • Very nice article and straight to the point. I don’t know if this is truly the best place to ask but do you guys have any thoughts on where to employ some professional writers? Thank you 🙂

  • Wow, superb blog structure! How long have you ever been blogging for? you make blogging look easy. The whole glance of your site is great, as smartly as the content material!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.