Raccomandazione UE sul sostegno attivo all’occupazione a cura dell'ufficio Salute e Sicurezza

 

Roma, 11 marzo – In data 8 marzo 2021, è stata pubblicata nella Gazzetta UE la Raccomandazione (UE) 2021/402 relativa a un sostegno attivo ed efficace all’occupazione (EASE) in seguito alla crisi COVID-19.
In particolare, la Commissione ha raccomandato agli Stati membri l’elaborazione di pacchetti strategici coerenti, che prevedano una combinazione di misure temporanee e permanenti, per affrontare le sfide del mercato del lavoro innescate dalla pandemia e operare con successo le transizioni verde e digitale.
Il Legislatore europeo ha individuato le c.d. “misure EASE”, ossia tre componenti imprescindibili su cui costruire i pacchetti strategici. Questi sono: i) incentivi all’assunzione e alla transizione e sostegno all’imprenditorialità; ii) opportunità di miglioramento del livello delle competenze e di riqualificazione e misure di sostegno; iii) maggiore sostegno dei servizi per l’impiego alle transizioni professionali.
Tali raccomandazioni orientano gli Stati membri anche nella elaborazione dei Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Per approfondire: raccomadazione_ue_2021_402