Misure urgenti su salute e sostegno al lavoro e all’economia a cura dell’ufficio Servizi Istituzionali ANMIL

Roma, 20 luglio 2020 – Sul supplemento ordinario n. 25/L alla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 18 luglio 2020 è stata pubblicata la legge 17 luglio 2020, n. 77 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34,  misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID- 19.”.
Alcune misure introdotte:
– l’introduzione dei contributi a fondo perduto per le aziende;
– l’esenzione dall’Irap di giugno;
la creazione del Reddito di emergenza che potrà essere richiesta anche presso i Patronati e i Caf (la scadenza per inoltrare la domanda è il 31 luglio p.v.);
– l’innalzamento da 600 a 1200 euro del bonus baby sitter;
– l’estensione alle seconde case dell’ecobonus al 110%;
l’allargamento del bonus rottamazione auto ai veicoli euro 6 benzina e diesel;
– il varo di nuovi incentivi per le auto elettriche;
– l’aumento dei fondi destinati alle scuole paritarie;
– lo slittamento di un mese dei congedi parentali;
– l’anticipo della Cig prevista per l’autunno;
– il potenziamento del bonus bici con altri 20 milioni di euro;
– la proroga fino al 31 dicembre 2020 dello smart working per il 50% dei dipendenti pubblici che svolgono attività eseguibili da remoto (dal 2021 la percentuale salirà ad almeno il 60%);
i voucher per i viaggi cancellati a causa del Covid-19 saranno validi per 18 mesi, scaduti i quali, in caso di mancato utilizzo per nuove prenotazioni, si avrà diritto al rimborso vero e proprio;
– risarcimenti in arrivo anche per i biglietti dei concerti saltati, ma solo in caso di mancata riprogrammazione dell’evento entro un anno e mezzo dalla cancellazione.

#Cig #scuoleparitarie #bonusbici #irap #covid #coronavirus #rottamazioneauto #smartworking #congediparentalifondoperduto #contributi