L’ILO ha adottato la nuova “Dichiarazione sul futuro del lavoro” in occasione del Centenario a cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza

Il 20 giugno 2019, in occasione del centenario dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), una apposita conferenza ha adottato la nuova “Dichiarazione sul futuro del lavoro”, anche denominata “Dichiarazione del Centenario”. Lo scopo è quello di costruire un dialogo sociale globale tra governi e parti sociali finalizzato alla piena occupazione e al lavoro dignitoso. In particolare, la protezione adeguata dei lavoratori deve prevedere: un salario minimo, previsto dalla legge o negoziato; salute e sicurezza sul lavoro; limite massimo all’orario di lavoro; parità di genere; apprendimento permanente e istruzione di qualità; accesso universale alla protezione sociale universale e sostenibile; protezione dei dati personali e rispetto della privacy. Secondo il segretario della Confederazione europea dei sindacati (CES), Luca Visentini, la Dichiarazione assume un profondo significato nel mondo globalizzato, dove le dinamiche di deregolamentazione, digitalizzazione e cambiamento climatico stanno trasformando in modo rapido il mondo del lavoro.

Dichiarazione Centenario ILO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.