Linee guida dell’UE per la protezione dei lavoratori stagionali dal Covid-19 a cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza ANMIL

Bilbao, 7 agosto 2020 – In data 7 agosto 2020, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro (EU-OSHA) ha pubblicato le linee guida per la protezione della salute e sicurezza dei lavoratori stagionali durante la pandemia, rese note dalla Commissione europea.
Esse sono finalizzate al supporto delle autorità nazionali, degli ispettorati del lavoro e delle parti sociali.
Le linee guida evidenziano che la natura temporanea degli impieghi stagionali espone i lavoratori a precarie condizioni di lavoro e di vita. Per questa ragione, il rischio di cluster di nuove infezioni è particolarmente elevato tra questa categoria di lavoratori particolarmente vulnerabile.
L’Agenzia ha ulteriormente evidenziato che la Commissione europea sta esplorando ulteriori azioni per rafforzare la protezione dei diritti dei lavoratori stagionali, anche mediante un’indagine sui lavori ad alto rischio, con l’ausilio dell’EU-OSHA e del Comitato degli alti responsabili dell’ispettorato del lavoro.

Per approfondire:

eu_guidelines_seasonal_workers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.