La prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici in edilizia a cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza

15 gennaio 2021 – In data 11 gennaio 2020 è stato pubblicato sul sito dell’Agenzia EU-OSHA l’ultimo documento di discussione, redatto in collaborazione con l’Inail. Lo studio si annovera tra gli approfondimenti settoriali che l’Agenzia sta dedicando ai disturbi muscolo-scheletrici (DMS), oggetto della Campagna europea 2020-2022 Ambienti di lavoro sani e sicuri. Alleggeriamo il carico!, lanciata lo scorso 12 ottobre 2020.
Il documento – in lingua inglese – sonda i metodi di valutazione dei rischi connessi al sovraccarico biomeccanico nel settore edile, notoriamente tra quelli più a rischio. In particolare, lo studio approfondisce i rischi correlati alle vibrazioni trasmesse da strumenti e macchinari al sistema mano-braccio o al corpo intero. Sono altresì riportati alcuni progetti finanziati dall’Inail quali best practices in materia.

Per approfondire: INAIL_MSDs_construction_sector