Decreto fiscale: IVA del 4% per i disabili estesa anche alle auto elettriche a cura dell'Ufficio Servizi Istituzionali

9 dicembre 2019 – L’Aula della Camera ha approvato con voto di fiducia il disegno di legge di conversione del Decreto fiscale, collegato alla manovra di Bilancio 2020. Il testo passa ora all’esame del Senato, dove tuttavia potrebbero non esserci i tempi necessari per apportare ulteriori modifiche. Si preannuncia quindi un’approvazione blindata, per arrivare alla conversione in legge entro il termine di scadenza previsto per il 25 dicembre.
Tra le modifiche approvate a Montecitorio si segnala l’estensione dell’agevolazione IVA al 4% in favore delle persone con disabilità anche alle auto elettriche di potenza fino a 150 kW e alle auto ibride con il limite di 2000 centimetri cubici per motori a benzina e 2800 per quelli a gasolio. Rifinanziato con dieci milioni di euro fino al 2020 il Fondo per le vittime dell’amianto in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate per esposizione all’amianto nell’esecuzione delle operazioni portuali.
Novità anche in materia di dichiarazioni dei redditi con il modello 730, che a decorrere dal 2021 potranno essere presentate fino al 30 settembre, con conseguente slittamento di tutte le altre date del calendario fiscale, a partire dall’invio delle certificazioni uniche (CU) da parte dei datori di lavoro, per finire ai rimborsi tramite sostituti d’imposta.