Dal Decreto Crescita arriva il via libera al taglio delle tariffe INAIL a partire dal 2023 a cura dell'Ufficio Servizi Istituzionali

 Le Commissioni Bilancio e Finanze della Camera proseguono l’esame per la conversione in legge del decreto recante “Misure urgenti per la crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”.
Il 17 giugno scorso, è stato dato il via libera al taglio strutturale di 600 milioni l’anno delle tariffe INAIL a decorrere dal 2023 (fino al 2021 la riduzione è finanziata dall’ultima Legge di Bilancio). La riduzione del costo dell’assicurazione INAIL strutturale era prevista, a partire dal 2022, da un emendamento al decreto, successivamente riformulato dai relatori. Il testo approvato fa invece partire la revisione strutturale delle tariffe dal 2023
Si segnala inoltre che in Commissione è stato approvato un emendamento che rinvia al 30 giugno 2020 il termine per l’adeguamento degli Statuti al D.Lgs 117/17 (Codice del Terzo Settore) per le Bande musicali, ODV, APS, ONLUS e imprese sociali.
Il provvedimento, che deve essere convertito in legge entro il 29 giugno, dovrebbe approdare in Aula nei prossimi giorni.

Per approfondire

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.