Sotto l’Alto Patronato del Pres. della Repubblica in tutta Italia

Per il 13 ottobre è fondamentale che tutti i lavoratori

facciano sentire la propria voce!

 

La 69ª edizione della Giornata ANMIL per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro viene celebrata Domenica 13 ottobre sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con manifestazioni in tutta Italia organizzate dalle sedi ANMIL cui prenderanno parte le massime istituzioni in materia per confrontarsi sui dati relativi al fenomeno infortunistico e su cosa è necessario fare per una maggiore sicurezza sul lavoro.

Il programma della manifestazione principale che si svolge quest’anno a Palermo è stato presentato, lo scorso 8 ottobre, dal Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni, alla presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Nunzia Catalfo che ha dichiarato il proprio impegno ad avviare azioni concrete per arrestare il fenomeno infortunistico.

Per promuovere la 69ª Giornata è stata appositamente realizzata per l’Associazione dal regista Marco Toscani la campagna di sensibilizzazione intitolata “Non raccontiamoci favole” che dal 7 ottobre è in onda sulle reti Rai, mentre dal 1° settembre fino al 13 ottobre è sugli schermi degli Autogrill grazie al supporto di Autostrade per l’Italia.

La campagna tradotta in diverse lingue sta avendo un’ampia divulgazione sul web e attraverso i canali social dell’ANMIL, con l’auspicio che possa diventare virale trattandosi di un tema che accomuna tutti e serve la massima condivisione.

Per vedere gli spot in italiano e per scaricarli, utilizzare il link spot in Italiano, mentre per gli spot in inglese, spagnolo e giapponese il link spot in lingua.

A Palermo la Giornata – patrocinata dalla Regione Siciliana e dal Comune di Palermo – si svolge con il seguente programma: alle ore 9.00, è prevista una Santa Messa in suffragio dei caduti sul lavoro nella Chiesa di S. Maria della Pietà; alle ore 10.30 invece la Cerimonia Civile si tiene nel Complesso di Santa Maria dello Spasimo, con gli interventi del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del Sottosegretario al Ministero del Lavoro Francesca Puglisi, dell’Assessore regionale Istruzione e Formazione Roberto Lagalla, del Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni e del Vice Presidente del CIV INAIL Marco Abatecola. Daranno un saluto il Presidente regionale ANMIL Antonino Capozzo e il Presidente territoriale Rosario Conti mentre a coordinare i lavori ci sarà il Direttore generale ANMIL Sandro Giovannelli.

“L’attenzione del Capo dello Stato che, anche in questa Giornata, non fa mancare il suo sostegno alla nostra causa inviandoci un messaggio – dichiara il Presidente Forni – è motivo di sprono a continuare ad adoperarci per promuovere la cultura della prevenzione e per migliorare la tutela delle vittime del lavoro” (vedi messaggio allegato).

In contemporanea ai lavori della Cerimonia civile, grazie all’interessamento dell’Amministrazione comunale di Palermo, si svolgerà l’inaugurazione del restauro del Monumento creato dallo scultore Vittorio Gentile, nei giardini di Via Campolo, e una nutrita delegazione di invalidi del lavoro vi si recherà, alle ore 10.30, per rendere omaggio ai caduti sul lavoro, alla presenza dell’Assessore Cittadinanza solidale Giuseppe Mattina, mentre per l’ANMIL ci saranno il Vice Presidente territoriale Salvatore Plescia e i Presidenti delle varie Sedi territoriali.

Per conoscere le manifestazioni locali organizzate in tutta Italia selezionare le città di interesse sul sito www.anmil.it

 

Il programma della manifestazione nazionale

 

CARTELLA STAMPA MANIFESTAZIONE:

1_Intervento Presidente ANMIL

2_Scheda campagna di sensibilizzazione

3_Scheda rivendicazioni

4_Scheda sicurezza

5_Storia Giornata e Direttive

6_Dati_8 mesi 2019_nazionale

 

UFFICIO STAMPA ANMIL – Marinella de Maffutiis

06.54196-205/334 – 329.0582315 – resp_ufficiostampa@anmil.it

 

 

Si ringraziano “Autostrade per l’Italia”, “Rai – Radiotelevisione Italiana Spa”

e “Antenna 2” per il sostegno concesso

 

One thought on “Sotto l’Alto Patronato del Pres. della Repubblica in tutta Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.