Incidenti sul lavoro: tre i nuovi casi, anche un sindacalista

Roma, 18 giugno – Nella mattinata di oggi in un cantiere di lavoro aperto a Casali  frazione di Ortona dei Marsi (AQ), si è verificato un tragico incidente che ha provato la morte di un sessantenne di Celano, Antonio Cicchetti. Durante le fasi di allestimento del cantiere, mentre gli operatori stavano scaricando una gru dal mezzo che l’aveva trasportata fino alla località designata, qualcosa è andato storto e la gru stessa è precipitata per alcuni metri lungo una scarpata. A bordo della gru, purtroppo, vi era l’uomo di Celano che, proprio a causa della caduta, è deceduto. Sul luogo sono intervenuti prontamente i Vigili del Fuoco di Avezzano, i Carabinieri e i soccorsi del 118. Per l’uomo, però, non c’è stato nulla da fare. Il cantiere ora è sotto sequestro.
A Molassana, quartiere genovese della val Bisagno (GE), un uomo di 33 anni si è gravemente ferito mentre era al lavoro in un supermercato, in piazzale Bligny. Il dipendente della Tigullio Carni, maneggiando uno strumento di lavoro, si è tagliato un braccio recidendo anche un’arteria. La dinamica è tuttavia ancora da chiarire. I colleghi hanno subito attivato i soccorsi: sul posto si sono precipitati i militi di una pubblica assistenza che hanno trasportato il macellaio all’ospedale San Martino.
Purtroppo, si perde la vita anche per la difesa del lavoro e dei propri diritti. Questo è il caso di Adil Belakhdim, sindacalista Cobas di 37 anni, che è morto dopo essere stato investito da un camion nel corso di una manifestazione di lavoratori nell’area logistica di Biandrate (NO). L’incidente è avvenuto davanti ai cancelli del deposito territoriale della catena di supermercati Lidl in via Guido il Grande: il mezzo pesante avrebbe investito l’uomo durante una manovra e poi si sarebbe allontanato senza prestare soccorso. Subito il sindacalista è stato soccorso dagli altri lavoratori e dal 118 ma per lui non c’è stato nulla da fare. L’investitore, un 25enne campano, è stato invece rintracciato grazie alle immagini della videosorveglianza del magazzino e bloccato successivamente in un’area di servizio in autostrada dai carabinieri.