Roma, 4 giugno 2020 – In data 28 maggio è stato inviato al MIUR e al Governo il documento redatto dal Comitato Tecnico Scientifico contenente le linee guida che definiscono il rientro in classe per il prossimo anno scolastico. Ragazzi, docenti e personale scolastico dovranno rispettare le regole per evitare i contagi da #COVID-19 indossando le #mascherine ed evitando gli #assembramenti. Non sarà misurata la febbre all’ingresso dell’edificio, ma è di primaria importanza non presentarsi a scuola con una temperatura corporea superiore a 37.50 gradi e mantenere il distanziamento sociale di almeno un metro che deve essere garantito attraverso la riorganizzazione degli spazi interni della scuola. Questi ultimi saranno sanificati già prima del suono della campanella. Nel documento si può leggere che:
– saranno da privilegiare tutti i possibili accorgimenti organizzativi al fine di differenziare l’ingresso e l’uscita degli studenti sia attraverso uno scaglionamento orario che rendendo disponibili tutte le vie di accesso, compatibilmente con le caratteristiche strutturali e di sicurezza dell’edificio scolastico, al fine di differenziare e ridurre il carico e il rischio di assembramento;
– si dovrà porre in atto ogni misura organizzativa finalizzata alla prevenzione di assembramenti di persone, sia che siano studenti che personale della scuola, negli spazi scolastici comuni (corridoi, spazi comuni, bagni, sala insegnanti, etc.);
– dovrà essere ridotta al minimo la presenza di genitori o loro delegati nei locali della scuola se non strettamente necessari (es. entrata /uscita scuola dell’infanzia);
– dovrà essere limitato l’utilizzo dei locali della scuola esclusivamente alla realizzazione di attività didattiche.
I locali dovranno essere puliti tutti i giorni e vari #dispenser di disinfettante saranno posizionati in punti strategici dell’edificio. Data la difficoltà di garantire il distanziamento sociale alla loro età, per quanto riguarda i minori di 6 anni, è confermato l’obbligo di indossare la mascherina. Si raccomandano la pulizia assidua delle superfici, il lavaggio frequente delle mani e la definizione di criteri di riduzione degli alunni contemporaneamente presenti in classe.

#scuola #sicurezza #prevenzione #mascherine #contagio #Coronavirus #alunni #scolari #Miur #school #security #prevention #masks #contagion # pupils #school