INAIL, “fase 2” e contenimento del #Covid-19 nei luoghi di lavoro

Roma, 23 aprile 2020 – Documento tecnico sulla fase 2 con le misure di contenimento e prevenzione nei luoghi di lavoro. È la pubblicazione appena prodotta da INAIL, approvata dal Comitato Tecnico Scientifico istituito presso la Protezione Civile. La pubblicazione, è composta da due parti: la prima riguarda la predisposizione di una metodologia innovativa di valutazione integrata del rischio che tiene in considerazione il pericolo di venire a contatto con fonti di contagio in occasione di lavoro, di prossimità connessa ai processi lavorativi, nonché l’impatto connesso al rischio di aggregazione sociale anche verso “terzi”; la seconda parte si è focalizzata sull’adozione di misure organizzative, di prevenzione e protezione, nonché di lotta all’insorgenza di focolai epidemici, anche in considerazione di quanto già contenuto nel Protocollo stipulato tra Governo e Parti sociali il 14 marzo.
“L’attuale emergenza sanitaria correlata alla pandemia da SARS-CoV-2 – si legge nella prefazione firmata dal direttore generale, Giuseppe Lucibello e dal presidente, Franco Bettoni – oltre ad aver determinato una perdita insanabile di vite umane, rappresenta una situazione di emergenza globale, sociale e del lavoro”. “L’adozione di misure graduali ed adeguate attraverso un nuovo modello organizzativo di prevenzione partecipato, consentirà – conclude la prefazione – in presenza di indicatori epidemiologici compatibili, il ritorno progressivo al lavoro, garantendo adeguati livelli di tutela della salute e sicurezza di tutti i lavoratori, nonché della popolazione”.

Per approfondimenti: https://www.anmil.it/commenti/documento-tecnico-su-contenimento-e-prevenzione-sars-cov-2-nei-luoghi-di-lavoro/

#prevenzione #sicurezza #lavoro