1 marzo 2021 – “Fin da subito, dopo il giuramento, ancora prima della fiducia ho mandato una missiva accompagnata da sollecitazioni al ministro della Salute per dare una vera priorità nelle vaccinazioni alle categorie di persone con disabilità”. Così il ministro per la Disabilità, Erika Stefani, parlando del piano vaccinazioni anti-Covid, a margine dell’inaugurazione di una stanza per la stimolazione multisensoriale alla scuola per l’infanzia di Castelnuovo del Garda (Verona). “Oggi – ha spiegato – le linee guida esistono, prevedono già delle priorità, ma diciamo che sono limitate ad alcune casistiche, che magari rischiano di non essere certificate”. “Quello che abbiamo chiesto – ha proseguito – è di fare riferimento alla legge 104, la quale ha un semplice articolo che prevede già una forma di certificazione nella quale si possono individuare le categorie”. “Il ministro Roberto Speranza sicuramente ha fatto un anno terribile, è ancora impegnato su questo forte, però confidiamo sulla sua sensibilità” ha concluso Stefani.