Turismo accessibile, la Ministra Stefani a Montesilvano per “Mare senza barriere”

Roma, 4 agosto 2021 – A Montesilvano, in provincia di Pescara c’è “Mare senza barriere”, una spiaggia accessibile tra le più attrezzate e funzionali del litorale adriatico. Questo spazio attrezzato per le persone disabili è stato visitato dalla Ministra per le disabilità Erika Stefani. “Questo è un esempio bellissimo che io prenderò come un prototipo. Un esempio che può fungere da stimolo anche per altre realtà. Il turismo accessibile è questo”, ha commentato. Ad aggiungersi all’entusiasmo della Ministra Stefani anche il Presidente ANMIL di Pescara Claudio Ciampagna, il quale si augura che la Spiaggia di Montesilvano non rimanga “un esempio isolato ma che altre spiagge libere si adoperino, nonostante le difficoltà legate agli spazi, al fine di ospitare le persone con gravi disabilità”.
Ad accogliere la Ministra sono stati il Sindaco, Ottavio De Martinis, l’Assessore comunale alle Politiche sociali, Sandra Santavenere, il Consigliere delegato alla Disabilità, Giuseppe Manganiello, e il Responsabile dell’Ufficio DisAbili del Comune, Claudio Ferrante. I presenti hanno mostrato la spiaggia accessibile alla ministra, che ha anche potuto ammirare come le persone diversamente abili possono fare il bagno in mare in tutta sicurezza.
La Ministra, che poco tempo fa è riuscita a far stanziare 30 milioni per dare un impulso al turismo accessibile, parlando delle attività portate avanti, ha ricordato che “a breve entrerà in azione la piattaforma per cui chi chiede l’accesso alle Ztl di un comune avrà un permesso valido in tutta Italia” e che “grazie a un intervento recente siamo riusciti a far riconoscere dopo 15 anni la Lingua italiana dei segni (Lis) che in Italia non c’era, a differenza di tutti gli altri paesi d’Europa”.