Osservatorio Disabilità: nasce gruppo “Donne e violenza”

Roma, 24 gennaio 2024 – Oggi si è tenuta la riunione dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità presso la Sala Polifunzionale di Palazzo Chigi. L’incontro è stato inaugurato da Fulvio De Nigris, fondatore dell’associazione “Gli amici di Luca” e promotore della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna, in occasione della “Giornata nazionale degli Stati vegetativi” del 9 febbraio.
Durante la sessione, il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Serafino Corti, a capo del gruppo “Accessibilità universale”, ha presentato gli esperti coordinatori dei gruppi di lavoro tematici. Paolo Bandiera, coordinatore del gruppo “Progetto di vita”, si occuperà anche di autonomia, indipendenza e pari opportunità. Angelo Cerracchio sarà il coordinatore del gruppo di lavoro “Benessere e salute”, mentre Raffaele Ciambrone guiderà il gruppo “Istruzione, università e formazione” mentre Domenico Sabia sarà il coordinatore del gruppo di lavoro “Inclusione lavorativa”.
Gli esperti coordinatori hanno illustrato le Linee guida e le modalità di lavoro per i prossimi mesi, finalizzate alla redazione del nuovo Piano nazionale sulla disabilità.
È stato costituito anche il gruppo “Donne e violenza”, dedicato specificamente alle azioni di contrasto alla violenza sulle donne con disabilità.
Il ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli, ha espresso gratitudine al coordinatore del Cts e agli esperti coordinatori, sottolineando l’impegno condiviso nel raggiungere gli obiettivi operativi, in primis la formulazione del Piano nazionale per le disabilità che sarà emanato dal Presidente della Repubblica. Locatelli ha sottolineato le sfide da affrontare, ma ha anche evidenziato la possibilità di ottenere risultati concreti attraverso il lavoro collaborativo, mirando a semplificare e migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie.