4 febbraio 2020 – La XII edizione di “HANDImatica”, evento promosso dalla Fondazione ASPHI (Tecnologie Digitali per migliorare la Qualità di Vita delle Persone con Disabilità) e dedicato al tema “Tecnologie digitali per la comunità fragile” si è svolta per la prima volta in modalità online riscuotendo, in ogni caso, una grande partecipazione.
I temi privilegiati di riflessione hanno riguardato in particolare le criticità emerse durante la pandemia, tra cui lo smart working per le persone con disabilità, la didattica a distanza e le tecnologie nei centri per persone con disabilità adulte.
«Quest’anno – sottolineano dalla Fondazione ASPHI – HANDImatica ha davvero rappresentato un atto di fiducia e una testimonianza di perseveranza. Fiducia nelle grandi possibilità che possono scaturire dall’unione di competenze e tecnologie per la messa a punto di efficaci soluzioni a sostegno delle comunità. Perseveranza nel perseguire un modello operativo che caratterizza i quarant’anni di vita della nostra Fondazione, basata su un’originale sintesi che integra sostegno da parte del mondo delle imprese, volontariato e capacità progettuali in una prospettiva di innovazione. Non a caso il titolo del convegno inaugurale, Competenze e tecnologie per l’inclusione: oltre l’emergenza per lo sviluppo del Terzo Settore».