Dettagli articolo

Istat: informazioni utili per il censimento 2018 permanente >>
 
Data: 12/11/2018
 

Il censimento Istat diventa permanente e cambierà anche la cadenza: la novità è stata resa nota dall'Istat e i cambiamenti sono stati introdotti già dal 1° ottobre 2018. Per la prima volta, il censimento sarà effettuato a campione e online, e in cui saranno interessate circa 1,4 milioni di famiglie per 2.800 comuni italiani. Entro il 2021 tutti i comuni italiani saranno coinvolti a partecipare al censimento rispondendo ai questionari. Lo svolgimento del censimento 2018 si svolgerà in due modi: con il questionario online che sarà sottoposto ad un campione di famiglie; con il rilevatore tramite alcune interviste porta a porta sui vari territori selezionati. Il questionario dovrà essere compilato sul sito dell'Istat dopo aver effettuato l'accesso inserendo le proprie credenziali (per un eventuale supporto si potrà usufruire del numero verde 800.811177). 

Nel periodo compreso dal 1° all'8 ottobre, le famiglie selezionate avranno già ricevuto la lettera dall'Istituto per la selezione: il questionario dovrà essere compilato entro il 7 novembre 2018. Qualora non fosse stato ancora compilato il questionario, nel periodo compreso tra l'8 novembre e il 20 dicembre 2018, sarà inviato un promemoria o la visita di un rilevatore Istat: rispondere al questionario Istat infatti non è facoltativo, ma obbligatorio per legge. 

Il censimento permanente 2018 ha due scopi: il risparmio economico e l'abbattimento di invasività nelle interviste delle famiglie.

 

L'ANMIL, mette a disposizione le proprie Sedi per coloro che volessero un supporto per la compilazione: per i Soci ANMIL le attività di supporto sono a titolo gratuito.

 

Indietro

GestCookies