Dettagli articolo

Rendite INAIL, rivalutati gli importi del danno biologico >>
 
Data: 08/11/2018
 

Con la pubblicazione delle circolari n. 40 e n. 41 del 25 e del 29 ottobre 2018, l’INAIL ha fornito informazioni riguardo la rivalutazione dell’1,10% delle rendite per infortunio sul lavoro e malattia professionale con decorrenza 1° luglio 2018. Tale circolare riguarda gli importi degli indennizzi del danno biologico per i seguenti settori: settore industriale; settore agricolo; settore marittimo; medici radiologi e tecnici sanitari di radiologia autonomi.

Con la circolare n. 40 del 25 ottobre 2018 l’INAIL ha mostrato i riferimenti retributivi per procedere alla prima liquidazione delle prestazioni, alla riliquidazione delle prestazioni in corso e gli indirizzi operativi alle Strutture territoriali ai fini della riliquidazione. Nel dettaglio sono stati rivalutati gli importi delle seguenti rendite INAIL: rendite di inabilità permanente; assegno una tantum in caso di morte; indennità giornaliera per inabilità temporanea assoluta in agricoltura; assegno per assistenza personale continuativa; integrazione rendita; assegni continuativi mensili.

Con la circolare n. 41 del 29 ottobre 2018 l’INAIL ha fornito informazioni in relazione all’ambito di applicazione della rivalutazione degli importi degli indennizzi del danno biologico. Viene precisato che la rivalutazione riguarda i ratei di rendita maturati e gli indennizzi in capitale liquidati dal 1° luglio 2018 e si applica esclusivamente agli importi erogati dall’INAIL. 

Gli importi relativi alla rivalutazione dovuta saranno liquidati secondo le consuete modalità di pagamento delle prestazioni economiche.

 

Cliccare qui per accedere alla pagina dedicata

 

 

Indietro

GestCookies