Dettagli articolo

Si è concluso a Milano, con un'ultima conferenza a cui ha partecipato anche il Presidente Bettoni, il Progetto R.O.A.D. uno sportello per l'inserimento delle persone disabili nelle aziende >>
 
Data: 15/06/2018
 

Si è svolto ieri a Milano, allo Spazio Oberdan, il convegno conclusivo del progetto R.O.A.D. - Rete Occupazione in Azienda di persone Disabili.

Il progetto, finanziato dalla Provincia di Monza e della Brianza, si situa nell’ambito degli “avvisi  per azioni di sistema a rilevanza regionale”, e ha avuto come finalità lo sviluppo della cultura dell’inclusione sociale e del Disability Management nelle aziende e, più precisamente, si è proposto di  trasformare la visione della disabilità da obbligo ad opportunità.

Partner del progetto ANMIL Onlus, Umana Spa, SLO Srl, IAL Lombardia, CGM Gruppo Cooperativo. Al progetto hanno partecipato 11 imprese  del territorio della  Lombardia: Alstom Ferroviaria Spa, Altea Spa, Astrazeneca Spa, Axxam Spa, ASC Consorzio Desio Brianza, ERSAF Lombardia, Eureka cooperativa Sociale, IBM Spa, Istituto Europeo di Oncologia Srl, Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Solaris Onlus. L’attuazione del progetto ha visto al centro del progetto le aziende.

I partner hanno proposto alle aziende un innovativo pacchetto di servizi per accompagnarle nella soluzione delle criticità legate agli adempimenti di legge (L. 68/99) e nella gestione delle persone con disabilità in azienda attraverso una presa in carico a 360°. Per l’erogazione dei servizi è stato creato uno Sportello  per le aziende con la finalità di supportarle nelle problematiche legate alla disabilità in generale e alle disabilità acquisite in costanza di rapporto di lavoro.

Durante la sperimentazione del progetto sono stati erogati diversi tipi di servizio, tutti strutturati su misura dell’azienda richiedente. I servizi hanno riguardato sia la fase dell’inserimento lavorativo della persona con disabilità – avvio di tirocini di orientamento e formazione, selezione del personale, consulenza amministrativa nell’espletamento delle pratiche (COB, Convenzioni etc), convenzione ex articolo 14 – sia la fase di permanenza in azienda con l’utilizzo dell’Inclusive Job Design, un metodo studiato in Olanda, che permette di estrapolare da ruoli complessi “attività semplici” adatte a persone con esigenze e capacità lavorative speciali;  con l’utilizzo del tutoring , utilizzato soprattutto nelle prime fasi dell’inserimento o durante momenti particolari della vita lavorativa del persona con disabilità;  corsi di sicurezza generica e specifica studiati appositamente anche per lavoratori con ogni tipo di disabilità; inoltre corsi per la formazione del Disability Manager e del Tutor aziendale. Per sei delle aziende partecipanti sono stati aperti gli Osservatori Aziendali, un gruppo di lavoro, interno all’organizzazione, composto da figure specifiche che ha la funzione di elaborare, indirizzare e monitorare le azioni aziendali volte alla piena inclusione  e valorizzazione dei lavoratori con disabilità e a rischio di inabilità e di attivare la rete dei servizi.

Lo Sportello per le Aziende da oggi è aperto per fornire servizi non solo sul territorio lombardo ma su tutto il territorio nazionale.

 
Indietro

GestCookies