Servizi

                                         


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                     Sportello immigrati

La referente addetta allo sportello è stata sostituita con la dott.ssa Irene Marchese (cell. 3288792869 e-mail: mariairene.marchese@gmail.com   riceve presso la sede Anmil di Palermo – Piazza Giulio Cesare,44 - (0916172682) nei giorni di dal lunedì  al Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e il Giovedì dalle ore 14,00 alle ore 17,30.
 

 

 

 

  # Servizi che puoi trovare nella nostra sede:                    

 

 

 

 

Servizi Anmil

 
·        rinnovo gratuito per le linee extraurbane, servite dall’AST e da altre aziende di trasporti extraurbani;
 
·        esenzione del pagamento ticket sanitario;
 
·        prestazioni assistenziali ex Anmil ed ex Inail, quali concessioni di contributi, sussidi e assistenze specifiche per gli invalidi del lavoro;
 
·        patrocinio per questioni connesse al collocamento al lavoro;
 
·        pratiche per la concessione da parte dell’INAIL dei presidi ed ausili, previsti dal nomenclatore tariffario del Ministero della Sanità;
 
·        l’esenzione del bollo-auto;
 
·        richieste per il rilascio contrassegno invalidi e parcheggio auto, nelle aree predisposte per i portatori di handicap;
 
·        agenzia del lavoro: compilazione scheda formativa, curriculum vitae, con relativo inserimento nella banca dati ANMIL;
 
·        Informazione ed assistenza agli invalidi e loro congiunti sui concorsi pubblici;
 
·        Informazione in genere in materia di disabilità, tipo: esenzione ticket, rilascio pass ai disabili, esoneri fiscali, ecc..
 
·        Il rilascio delle tessere ferroviarie, valide sulle tratte nazionali e per i viaggi via mare, con diritto all’accompagnatore gratuito.
 
  CAF - centro di assistenza fiscale
 
·        Compilazione della dichiarazione dei redditi (Mod.730)
 
·        Modello ISEE
 
·        Dichiarazione ICI
 
·        Modello RED
 
 
I suddetti servizi sono forniti gratuitamente a tutti gli associati ed ai loro familiari, previo appuntamento con la sede provinciale.
 
 
 
Servizio di consulenza legale
 
·        La consulenza legale, gratuita, generica e specialistica è fornita dall’Avv. Ribaudo Alessandro, che riceve in sede previo appuntamento telefonico.
 
 
Servizio di consulenza medico-legale
 
·        Il servizio di consulenza medico legale, in materia previdenziale invalidità Inail e Civile, è espletato, gratuitamente, per i soci, dal Dott. Antonino Russo, che riceve in sede previo appuntamento telefonico.
 
 
 
Servizio di Patronato
 

- visite di accertamento, aggravamento e ricorsi INAIL (danno biologico/invalidità permanente);

- pensioni di invalidità, vecchiaia, anzianità e superstiti;

- prestazioni per invalidità civile, indennità di accompagnamento;

- prestazioni per malattia e disoccupazione;

- contributi volontari, riscatto e ricongiunzione;

   La sede dispone di un recapito di patronato presso il Comune di MISILMERI sito in Corso IV Aprile n°60, dove troverete, il nostro collaboratore, sig. LO FORTE Carmelo: recapiti telefonici: 091/7847898, cell.32717991038.

 La consulenza legale in sede di assistenza giudiziaria, per l’attività legata al patronato è affidata all’Avv. NANFA Monica,  che riceve in sede, settimanalmente, dietro appuntamento.

 

  

                                         

 

                        COMUNICATO STAMPA
  
Vitalizio ai soggetti affetti da sindrome da Talidomide.
 
 
Il Ministero della Salute sta procedendo, grazie al decreto n° 163 del 02/10/2009, al riconoscimento di un indennizzo ai tutti quei soggetti, nati negli anni che vanno dal 1959 al 1965 ed affetti da sindrome da Talidomide determinata dalla somministrazione dell'omonimo farmaco, nelle forme dell'amelia, dell'emimelia, della focomelia e della macromelia.
Il Talidomide, un farmaco sedativo dotato di proprietà antiemetiche, venne somministrato anche alle donne in gravidanza, provocando nella prima metà degli anni '60 la nascita di moltissimi bambini focomelici e comportando una grave malformazione agli arti superiori e/o inferiori. Un indennizzo, quindi, consistente in un assegno mensile vitalizio che decorrerebbe dall’entrata in vigore della legge n° 244 del 24 dicembre 2007 e che sarebbe corrisposto dal Ministero della Salute una volta effettuati tutti gli accertamenti circa il possesso dei requisiti.
Pertanto tutti coloro che si trovano in tale situazione possono rivolgersi all’ANMIL di Palermo che grazie ai Suoi legali sarà in condizione di fornire tutti i chiarimenti necessari.