L’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL) è nata nel 1943 ed è attualmente riconosciuta come un Ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui è affidata la tutela e la rappresentanza delle vittime di infortuni sul lavoro, delle vedove e degli orfani dei caduti (D.P.R. 31 marzo 1979).
Dal 1° maggio 1999 è entrata nel Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell'INAIL quale unico rappresentante degli invalidi del lavoro.

 

I Servizi
Oltre ad assolvere alla sua funzione primaria di tutela e rappresentanza della categoria, l'ANMIL offre una serie di servizi personalizzati e gratuiti per i Soci, tra cui:

  • consulenza medico-legale sui postumi dell’infortunio;

  • consulenza legale generica e specialistica;

  • supporto per questioni connesse al collocamento al lavoro;

  • istruzione di pratiche in materia infortunistica, previdenziale ed assistenziale;

  • rapporti con gli enti locali per l’erogazione di prestazioni legate all’invalidità;

  • convenzioni con aziende per l’acquisto di beni e servizi a prezzi agevolati;

  • numero verde unico gratuito 800.180.943.

 

 

 

                               

                          

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


La Sezione Territoriale ANMIL di Frosinone ha sede in:

Viale Napoli, 164 - 03100 FROSINONE (ampio parcheggio gratuito)
Tel.  0775.250040 - Fax  0775.1881653

E-Mail: frosinone@anmil.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO (DAL LUNEDI AL VENERDI) :

MATTINA:             09,00 - 13,00
POMERIGGIO:          14,30 - 17,30

Recapito (si riceve solo su appuntamento) :

PONTECORVO (FR) - VIA SAN ROCCO, 1        Tel. 0776.741217

SORA (FR) -  VIA CELLARO, 15              Tel. 0776.813059

SAN GIOVANNI INCARICO (FR) SEDE COMUNALE UFFICIO S. SOCIALI  (VENERDI' ORE 9.00-13.00)

 

 

                               

                          

 

Presidente Territoriale e Regionale: 

Domenico Loffreda

Vice Presidente Territoriale:          

Remo Fratarcangeli

Consiglieri Territoriali:     

Giacomo Carlini, Paola Paesano, Rita Giovannone Bartolomeo Celenza,

Giuseppe Masi, Giovanni Incelli, Franco Paris.