Il progetto RE-START UP finanziato per l’ANMIL
dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali


Ufficio I Servizi Istituzionali  - Responsabile Dr.ssa Angela Vetrano 
studi@anmil.it - Tel. 06.54196.280-230 - Fax 06.5402248

RE–START UP: UN’OPPORTUNITÀ PER REALIZZARE IL TUO PROGETTO D’IMPRESA

 

Se desideri metterti in gioco e realizzare la tua idea di impresa mediante il supporto di ANMIL, inviaci il tuo progetto di impresa e partecipa a Re-start up.

Il Bando Re-start up - Iniziativa finanziata ai sensi dell’art. 12, comma 3, lett. f), legge n. 383/2000 – Direttiva 2016, nasce per supportare i disabili attraverso un’adeguata formazione e una consulenza imprenditoriale personalizzata, favorendo nello stesso tempo l’auto occupazione e la creazione di impresa.

Le caratteristiche intrinseche del mercato del lavoro in Italia non favoriscono di certo chi è in cerca di occupazione, tanto più se disabile. Per questo l’ANMIL ritiene che l’autoimprenditorialità, quando adeguatamente sostenuta, possa creare nuove e importanti opportunità di accesso al mondo del lavoro.

Pertanto, tra tutte le domande di partecipazione pervenute, verranno selezionate le 60 richieste di adesione ritenute più interessanti e i partecipanti potranno intraprendere, a partire dalla metà di febbraio 2018, un primo percorso di formazione e orientamento della durata complessiva di 200 ore da svolgersi in parte a distanza ed in parte in presenza.

E’ stato difatti previsto un incontro in presenza della durata di 16 ore, da svolgersi in una sede ancora da definire, che sarà una prima occasione di confronto durante la quale si illustreranno gli obiettivi dell’iniziativa e si darà avvio all’ attività didattica vera e propria.

La formazione a distanza, della durata di 184 ore, sarà erogata on line successivamente e, per poter accedere alle lezioni in tempo reale, sarà necessario possedere una connessione internet e un computer (oppure un tablet o uno smartphone). Il percorso formativo a distanza si svolgerà in 5 mesi, con un impegno orario settimanale medio di circa 9 ore. I partecipanti si ritroveranno in uno spazio virtuale con la presenza di un docente con il quale si potrà interagire come se si fosse in un’aula vera e propria.

Durante questo periodo e mediante un approccio didattico innovativo per il settore della promozione dell’autoimprenditorialità, il percorso di apprendimento promuoverà lo sviluppo di tutte quelle capacità e attitudini utili per la creazione di una nuova attività imprenditoriale.

Terminato il percorso di formazione a distanza, verranno scelti i 12 progetti dal carattere più innovativo ed effettivamente sostenibili che verranno accompagnati nella fase di avvio vera e propria attraverso un servizio personalizzato di consulenza fiscale e amministrativa. I consulenti aiuteranno e supporteranno i partecipanti nella definizione di tutti gli aspetti burocratici, fiscali e organizzativi necessari per poter avviare un’impresa.

La partecipazione al progetto è aperta a tutti gli infortunati sul lavoro, tecnopatici, vedove e orfani di vittime di incidenti sul lavoro di età compresa fra i 18 e i 55 anni. L’intero percorso progettuale si concluderà entro dicembre 2018 e la partecipazione a tutte le attività è completamente gratuita, difatti ogni spesa, comprese quelle sostenute per la partecipazione agli incontri in presenza, sarà completamente a carico di ANMIL.

 

Invia la tua domanda di partecipazione, scaricabile in questa pagina unitamente al bando, entro le ore 18 del 10 novembre 2017 all’indirizzo restartup@anmil.it.