CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI "ASBESTUS FREE"


Per informazioni: tel. 06 54196334 - fax: 06 5402248 - email: ufficio.stampa@anmil.it


Fai anche tu una piccola donazione attraverso il conto corrente postale (scarica qui il fac-simile) o quello bancario inserendo come causale "Campagna Asbestus free"


Cartella Stampa:

 

  1. Comunicato stampa

  2. Protocollo d'Intesa

  3. Componenti Organi del Protocollo

  4. Scheda campagna

  5. Richieste partner

  6. Gianni Pinnizzotto

  7. Graffiti Press

  8. Scheda Dati

  9. Scheda Fondazione

 

  

 

 
La Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito” onlus, le organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL, UGL e le Associazioni di familiari delle vittime AFeVA e AIEA hanno presentato in Senato un Protocollo d’intesa e la campagna di raccolta fondi “Asbestus Free” per sostenere la ricerca sull’amianto con il Ministro Balduzzi
 
La Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito” onlus, le Organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL, UGL e le Associazioni AFeVA (Associazione Familiari e Vittime Amianto) e AIEA (Associazione Italiana Esposti Amianto) hanno presentato il 13 dicembre 2012, nella Sala dei Presidenti del Senato della Repubblica di Palazzo Giustiniani il Protocollo d’intesa “Liberi dall’Amianto”, una straordinaria iniziativa di partnership in favore della ricerca scientifica sul tema dell’amianto, insieme alla campagna di sensibilizzazione “Asbestus Free”.
Alla conferenza stampa, introdotta dal Presidente della Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito” Antonio Giuseppe Sechi, sono intervenuti: il Ministro della Salute Renato Balduzzi; il Presidente della Commissione parlamentare infortuni sul lavoro e “morti bianche” Sen. Oreste Tofani; i sottoscrittori del Protocollo - ovvero il Segretario Confederale CISL Fulvio Giacomassi, il Segretario Confederale UIL Paolo Carcassi, il Segretario Confederale UGL Paolo Varesi, il Responsabile CGIL Salute e Sicurezza nella Contrattazione di Secondo Livello, Politiche per la trasparenza negli appalti e per la lotta alla contraffazione Claudio Iannilli, il Coordinatore AFeVA Bruno Pesce e la Presidente AIEA Lazio Maura Crudeli - una rappresentanza del Comitato Scientifico nelle persone del Prof. Antonio Bergamaschi Docente di Medicina del Lavoro presso l’Università Cattolica di Roma, il Prof. Luigi Portalone Direttore II Unità Operativa C - Pneumologia Oncologica Dip. Malattie Polmonari presso il San Camillo-Forlanini di Roma, il Prof. Fulvio D’Orsi Direttore Unità Operativa Complessa Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro presso la USL Roma C e il Prof. Giuseppe Cimaglia Specialista in Medicina Legale, oltre al Dott. Ferdinando Bonamico del Servizio Tutela e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro della Direzione Prevenzione della Conferenza Stato Regioni e alcune vittime dell’amianto quali Silvana Zambonini dell’AIEA Lazio e il Sig. Tiberio Paolone.
Sono inoltre intervenuti il Presidente INAIL Massimo De Felice, i due ideatori della campagna “Asbestus Free” Stefania Marini e Michele Mancaniello, vincitori del Concorso promosso dalla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli Subito” insieme all’Università La Sapienza di Roma e all’agenzia pubblicitaria Roncaglia, e il fotografo-giornalista Gianni Pinnizzotto dell’Agenzia Graffiti Press che ha realizzato le suggestive immagini della campagna.
Con questo Protocollo, per la prima volta, i maggiori sindacati e le Associazioni di vittime dell’amianto si sono “alleati” per promuovere l’informazione e la sensibilizzazione sociale finalizzata al sostegno della ricerca per la prevenzione e la cura delle malattie asbesto-correlate.
Sono stati dunque attivati i conti correnti bancario (IBAN IT 45 E 02008 05284 000 102057742) e postale (n. 1006240137) e il numero 45512 per consentire agli utenti Vodafone di donare 2 euro tramite l’invio di un SMS.
Per maggiori dettagli visitare il sito www.sosteniamolisubito.it.