Il concorso per le scuole dedicato alla sicurezza


Per informazioni: tel. 06 54196334 - fax: 06 5406776 - email: ufficio.stampa@anmil.it

PRIMI IN SICUREZZA: PREMIATE LE SCUOLE VINCITRICI 

Si è svolta il 26 maggio la premiazione dell’edizione 2010/2011 di Primi in Sicurezza, il premio in materia di prevenzione promosso da Rossini Trading, ANMIL e la rivista Okay! e riservato alle scuole di ogni ordine e grado. La manifestazione si è tenuta a Bergamo, auditorium della Casa del Giovane, dove si sono ritrovati gli oltre 400 alunni che sono stati premiati per i lavori svolti in tema di “Tutti i colori della sicurezza”. Quattro istituti scolastici, inoltre, hanno ricevuto le medaglie del Presidente della Repubblica.

L’elenco delle scuole premiate

Alla premiazione hanno partecipato il Presidente e Amministratore delegato di Rossini Trading Marco Rossini assieme alle sorelle Wilma e Tiziana, l’assessore all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Sicurezza sul lavoro della Provincia di Bergamo Enrico Zucchi, il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Bergamo Gianmarco Gabrieli, il Console dei Maestri del Lavoro Battista Chiesa, il Presidente di AssoSic Francesco Giberti, il Presidente dell’Associazione News Dorino Agliardi, il Responsabile dei rapporti di filiera di Sistema Moda Italia Domenico Scarioni e il Direttore del mensile Okay! Roberto Alborghetti. Per l’ANMIL hanno preso parte all’evento il Presidente nazionale Franco Bettoni, il Presidente provinciale di Bergamo Luigi Feliciani, il Componente del Comitato esecutivo dell’ANMIL di Roma Noris Riva.
“Ringrazio tutti i partecipanti – ha detto Marco Rossini – per la passione e l’impegno con i quali hanno realizzato i loro elaborati. La sicurezza sul lavoro è un tema difficile, ma affrontando l’argomento fin dai banchi di scuola permetterà ai giovani d’oggi di avere maggiore conoscenza una volta che si affacceranno nel mondo del lavoro”.
L’iniziativa, nata nel 2002 per ricordare l’imprenditore Emilio Rossini, particolarmente impegnato nel campo della sicurezza e della prevenzione, ha dedicato attenzione fin dalle sue origini alle fasce più giovani, e in particolare al mondo della scuola. Finora sono state coinvolte 2.800 scuole e oltre un milione di bambini e ragazzi. “Primi in sicurezza” è patrocinato, fra gli altri, dalla Commissione Europea, dalla Presidenza della Repubblica, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Nel 2011/2012 compirà dieci anni.

 

La premiazione

   

 

Alcuni dei lavori inviati