LA SICUREZZA SUL LAVORO PROTAGONISTA PER UNA SETTIMANA DELL'INFORMAZIONE REGIONALE RAI E TV CON L'ANMIL


Per informazioni: tel. 06 54196334 - fax 06 5406776 - ufficio.stampa@anmil.it

 

 

La TGR Rai dedica una campagna di sensibilizzazione sulla Sicurezza sul lavoro >>

 

È stata una settimana di attenzione straordinaria verso la sicurezza sul lavoro quella che la testata giornalistica regionale della Rai ha dedicato, dal 16 al 21 giugno 2014, al tema affrontandolo nei suoi vari aspetti e con le peculiarità dei territori, dai TG regionali alle rubriche, dai giornali radio agli approfondimenti ed un portale costantemente aggiornato, per sottolineare che: “La sicurezza è un diritto, l’informazione è un dovere”.

 

“Non possiamo che plaudire l’iniziativa del Direttore TGR Rai Vincenzo Morgante che ha voluto sottolineare l’importanza della sicurezza sul lavoro coinvolgendo tutti i TG Regionali Rai in una campagna di sensibilizzazione su un tema troppo poco conosciuto nelle sue problematiche e che, al di là dei numeri, richiede un’attenzione mirata e approfondita” commenta il Presidente Nazionale ANMIL Franco Bettoni.

 

“La sicurezza sul lavoro ha due facce: quella della prevenzione a cui da anni diamo un forte impulso, essendo testimonial involontari di quanto sia fondamentale rispettare le normative, e quella delle conseguenze della mancata prevenzione, di cui purtroppo non si parla quasi mai – spiega il Presidente dell’ANMIL – mentre siamo pienamente convinti della forza dell’informazione televisiva quando è arricchita da approfondimenti”.

 

“Dall’emanazione del nuovo Testo Unico in materia di sicurezza nel 2008, ancora oggi restano da firmare una ventina di decreti attuativi indispensabili per rendere efficace e concreta la prevenzione – aggiunge Bettoni – mentre sono in pochi a sapere che l’INAIL nel risarcire le vittime di infortuni attua un decreto che risale al 1965 e, pertanto, anacronistico e iniquo rispetto alla mutata realtà sociale e lavorativa”.  

 

“Con la promozione di queste campagne di informazione – sottolinea l’ANMIL che raccoglie oltre 400.000 vittime del lavoro – Morgante si fa portavoce di realtà quasi sconosciute e alle quali sarebbe importante dare un volto, più di quanto possano invece dire i numeri ad un pubblico fatto di famiglie che, spesso, sono costrette a fare i conti con stipendi a due zeri!”.

 

“Ciascuna sede Regionale Rai ha gestito il tema e i servizi in modo diverso, in base alle peculiarità del territorio, e quindi con un’autonomia di impostazione – osserva il Presidente dell’ANMIL – e ha offerto un importante supporto concreto ai cittadini.

 

Al Direttore Morgante e a tutte le redazioni giornalistiche l’ANMIL, attraverso le 106 Sedi provinciali, ha dato sostegno e disponibilità in uno spirito di totale collaborazione e ha messo a disposizione la propria esperienza nel campo della sicurezza sul lavoro acquisita in oltre settant’anni di attività, ma ha anche contribuito a divulgare l’iniziativa attraverso i suoi canali informativi.

 

 

Cliccando sul link è possibile consultare la pagina dedicata alla campagna  "Sicurezza sul lavoro" e conoscere gli indirizzi mail delle redazioni regionali per inviare commenti e rivolgere domande.

 

RESP. UFFICIO STAMPA ANMIL - Marinella de Maffutiis
06.54196-205/208/215 – 329.0582315