IL COMMENTO


Per informazioni: numero verde gratuito 800180943

 

 

 

 

LEGGI IL MESSAGGIO DEL CAPO DELLO STATO ALL'ANMIL PER LA 67ª GIORNATA  NAZIONALE PER LE VITTIME DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO 

 

 

 

 

Messaggio Capo dello Stato

 

 

 

 

 

  
Stampa  

IL CAPO DELLO STATO: "SERVE PIÚ IMPEGNO E MAGGIORE PREVENZIONE SOPRATTUTTO PER PREVENIRE GLI INFORTUNI AI GIOVANI LAVORATORI"

 

“Troppo numerosi sono i casi di aziende che risultano non in linea con gli standard di sicurezza, ed è inconcepibile che tra le vittime di infortunio sul lavoro vi siano ragazzi giovanissimi”. Con queste parole il Presidente della Repubblica ha voluto dare un segnale forte ed autorevole a tutto il Paese attraverso il messaggio inviato all’ANMIL in occasione della 67ª Giornata per le Vittime del Lavoro dell’8 ottobre.

 

 

Leggi il messaggio integrale del Capo dello Stato

 

 

“Sono parole importanti quelle del Presidente Mattarella che non possono non avere una risposta concreta ed adeguata da parte di tutti quanti noi – ha commentato Franco Bettoni – in un periodo in cui nel nostro Paese si sta assistendo ad una preoccupante ripresa degli infortuni e delle morti sul lavoro. La prevenzione degli infortuni e la salvaguardia della vita umana sono un obbligo morale per la società; sono azioni necessarie che, attraverso la formazione e l’informazione, devono essere rivolte soprattutto i giovani che spesso si avvicinano al lavoro senza la dovuta formazione ed esperienza. E, come ha giustamente affermato il Presidente Mattarella, sono proprio i giovani che stanno pagando oggi i prezzi più alti della attuale ripresa economica”.